Le conseguenze dell'odio di Elizabeth GeorgeLonganesi continua il suo ormai inossidabile sodalizio con una delle regine del giallo classico, Elizabeth George, e porta nelle nostre librerie anche il diciannovesimo capitolo delle indagini del suo personaggio di successo, Thomas Lynley ne Le conseguenze dell’odio.

Elizabeth George è stata forse fin troppo condizionata dall’enorme successo ottenuto con E liberaci dal padre (A great deliverance), il romanzo d’esordio della sua serie dedicata all’ispettore Thomas Lynley di Scotland Yard: correva il 1988 e i titolo ottenne un incredibile successo di pubblico e critica, facendo parlare immediatamente di una delle voci più importanti e fresche all’interno del panorama del giallo classico e imponendo alla scrittrice un binario fin troppo preciso da seguire.

Da allora, con il ritmo di circa un romanzo ogni due anni, l’autrice statunitense ha continuato a sfornare episodi su episodi riguardanti il suo personaggio di maggiore successo, in un connubio che è ormai vicino a compiere trenta anni e che non ha conosciuto interruzioni significative.

Al contrario di altri scrittori che a un certo punto della loro carriera “tradiscono” il personaggio o il genere che li ha portati al successo per cercare di dedicarsi ad altro, Elizabeth George è sempre rimasta fedele al suo ispettore, aggiungendo di romanzo in romanzo vari brandelli di informazione e pezzi di vita. E scopriamo quindi cosa accadrà a questa coppia di protagonisti in occasione de Le conseguenze dell’odio

Coadiuvato dalla ormai inseparabile collaboratrice Barbara Havers, l’ispettore di Scotland Yard Thomas Lynley si trova alle prese con un difficile caso che lo porterà da Cambridge a Londra e fino a Shaftesbury in una caccia a un killer che sembra sempre un passo avanti a loro.

C’è infatti il suicidio di William Goldacre, un gesto che ha distrutto le vite delle persone a lui vicine e che rimane largamente inspiegabile, ma c’è anche una sottile traccia che potrebbe collegare il destino del suicida a quello di un misterioso avvelenamento a Cambridge e il dilemma di una vittima, una scrittrice molto famosa per le sue posizioni femministe, che potrebbe aver infastidito qualcuno, un qualcuno di pericoloso che non ha esitato ad agire.

E mentre Lynley è impegnato su vari fronti, ecco che Barbara Havers, impegnata in un percorso di perdono e redenzione, scoprirà che anche la tranquilla vita di campagna nasconde un lato oscuro fatto di inganni, desiderio e morte…

Oltre ai romanzi dedicati all’ispettore Thomas Lynley, Elizabeth George ha al suo attivo anche due raccolte di racconti e un volume di saggistica riguardante la sua esperienza nello scrivere romanzi, e dai suoi volumi la televisione britannica ha creato una lunga serie televisiva dedicata all’ispettore di Scotland Yard.

Le conseguenze dell’odio – Elizabeth George

Le conseguenze dell’odio – Elizabeth George:
Scopri il miglior prezzo online su Amazon
con Prime spedizione gratis in 1 giorno