zodiaco-maxime-chattamZodiaco: è questo il titolo del nuovo thriller di Maxime Chattam. Il giovane autore della Trilogia del male – di cui tempo fa ho recensito L’anima del male – ci propone un assassino seriale all’opera su una nave militare che si prepara a un imminente conflitto. La trama in sintesi è la seguente:

Un corpo di spedizione si appresta a salpare le ancore per affrontare un nemico che lo attende al di là del mare. Ed è proprio su una delle navi che viene rinvenuto il cadavere di un soldato barbaramente mutilato ed esibito come un macabro spettacolo. Le indagini vengono affidate al tenente Craig Frewin, della polizia militare, e al suo vice, il sergente Matters. Frewin è un uomo tormentato, un colosso con insospettabili debolezze, a cominciare dalle lettere che continua a scrivere alla moglie Patty, morta in circostanze poco chiare. I due sono coadiuvati da Ann Dawson, un’infermiera con il talento da detective. Nel caos del conflitto e dello sbarco imminente, con a disposizione mezzi limitati e lottando contro l’omertà della truppa imbarcata, Frewin e i suoi si trovano ben presto a dare la caccia non a un nemico, ma a uno dei loro; un predatore arcaico e crudele intenzionato a decimarli uno per uno, che firma i suoi crimini con simboli orrendi: una testa di montone su un cadavere decapitato, uno scorpione in bocca a una vittima… La mano feroce ha forse in mente di comporre un personale quanto raccapricciante zodiaco? E quando sembra che Frewin sia riuscito finalmente a fermare il sadico omicida, quando le armi di entrambe le parti tacciono, ecco che la macabra danza di morte ricomincia.

Su IBS.it Zodiaco pare non stare riscuotendo grande successo, e già Arcana aveva scontentato molti lettori: che un autore promettente come Chattam abbia già esaurito le sue cartucce?