Un tempo per soffrire romanzo di John ConnollyFanucci attraverso la sua TimeCrime torna a pubblicare l’ottimo John Connolly con Un tempo per soffrire, quattordicesimo romanzo all’interno della serie dedicata a Charlie Parker.

Un tempo per soffrire è uscito in originale nel 2016 con il titolo di A Time of Torment e ha incontrato rapidamente i favori di pubblico e critica, diventando uno degli episodi più apprezzati del ciclo e raggiungendo la prima posizione in varie classifiche di vendita. TimeCrime lo porta in libreria con la traduzione di Tessa Bernardi.

Un tempo per soffrire arriva dopo La canzone delle ombre che, insieme a Il lupo in inverno, aveva sferrato un temibilissimo uno-due a Charlie Parker, rischiando quasi di metterlo in ginocchio per sempre.

Ma il protagonista creato dallo scrittore irlandese, che è uno dei personaggi più amati dalle qui al bancone del Thriller Café, ha evidentemente riserve di energia ben nascoste e più vite di un gatto, e riesce a far ritorno da un incontro fin troppo ravvicinato con la Signora con la falce.

Lo ritroviamo quindi in Un tempo per soffrire nuovamente alle prese con quel confine che ormai è un territorio che questo investigatore conosce molto bene, quella zona sospesa fra reale e soprannaturale, fra uomini “semplicemente” malvagi per natura e possibili presenze di oscure forze all’opera.
Diamo uno sguardo alla trama di Un tempo per soffrire.

Charlie Parker incontra un eroe apparentemente decaduto e in rovina e trova la compassione per ascoltarlo e quindi la voglia e il coraggio per aiutarlo. Questo eroe si chiama Jerome Burnel e ora marcisce in prigione dopo una vita dedicata al prossimo, a salvare vite, a mettere al sicuro persone che, senza di lui, sarebbero ora da tempo morte violentemente, in situazioni crudeli e tragiche.

Ma proprio questi gesti da angelo lo hanno segnalato a dei demoni, lo hanno reso vittima di una cospirazione di diavoli che prima lo ha messo in ginocchio, diffamandolo con un crimine che non ha commesso e per il quale sta pagando con la prigione, e ora questa cospirazione è pronta per il colpo finale.

Jerome lo sa, è ormai solo questione di tempo prima che qualcuno lo uccida, e prima di morire sceglie di rivolgersi a Charlie Parker, per ottenere risposte e giustizia dal detective. E nel suo racconto la protagonista principale è una ragazza, che è riuscita a sopravvivere ai membri di una comunità che sembra molto vicina a un culto, a scampare torture, marchi e tormenti. Che fine ha fatto quella donna? E cosa stanno pianificando i suoi persecutori?

Per arrivare alle risposte Charlie dovrà recarsi in una piccola e isolata comunità nella Virginia occidentale, i cui membri obbediscono agli ordini e voleri del Re Morto, nel cui nome compiono gli atti più esecrabili e blasfemi.
Aiutato da Louis e Angel, reduce da un incontro ravvicinato con la morte, Charlie Parker deve trovare nuovi modi per lottare contro antichi mali…

Qualche settimana fa abbiamo pubblicato un dossier speciale su Harry Bosch, il detective creato da Michael Connelly, e nello scriverlo abbiamo avuto modo di notare come Bosch non abbia certo avuto una adolescenza facile.

Ma l’esistenza di Charlie Parker fa sembrare la vita di Bosch una passeggiata. La sua adolescenza è connotata da lutti devastanti quali il suicidio del padre, che avviene sotto il segno del mistero in quanto prima di togliersi la vita il genitore uccide due adolescenti, e quindi la scomparsa di sua madre, portata via da un tumore.
Le cose sembrano rischiararsi con la carriera in polizia, il matrimonio e la figlia, ma questi raggi di sole saranno oscurati, per sempre, da una nuvola di tenebra che da allora non ha mai realmente abbandonato. Un feroce serial killer, il Viaggiatore, massacra sua moglie e sua figlia, lasciando Charlie devastato, incapace di tornare a lavorare nel Dipartimento.

Troverà lentamente una nuova esistenza, segnata da una lotta ancora più serrata e determinata contro il male, una lotta che lo porta a diventare un investigatore privato, spesso alle prese con, come detto, situazioni che confinano con il soprannaturale, proprio come accade in Un tempo per soffrire.

Migliore Offerta
Un tempo per soffrire
3 Recensioni
Un tempo per soffrire
  • John Connolly
  • Editore: Time Crime