Un gioco di fantasmi - John ConnollyRecente uscita per la collana Timecrime di Fanucci: torna l’agente speciale Charlie Parker in una nuova indagine al cardiopalma, Un gioco di fantasmi di John Connolly, per la traduzione di Stefano Bortolussi.

Il detective Jaycob Eklund è scomparso in circostanze misteriose. Trovarlo è una priorità: al momento della scomparsa stava indagando ossessivamente sulle attività di un gruppo di persone denominato “La confraternita”, attività sospette (sparizioni, omicidi ecc.) soprattutto perché sembrano strettamente collegate… ai fantasmi. È plausibile, perciò, che l’agente dell’FBI Edgar Ross sia preoccupato e voglia ritrovarlo. Incaricato di ritrovare Eklund sarà l’investigatore Charlie “Bird” Parker che, per farlo, dovrà addentrarsi nel pericoloso mondo in cui si muoveva il detective, un mondo che ha molto a che fare con la malavita, in cui un ruolo dominante sembra svolto dalla “madre”. Corpulenta, chioma argentea, la Madre tiene i contatti con gli angeli e i fantasmi. Eklund è scomparso, ma sparizioni e omicidi si susseguono e mentre Parker indaga tutto si fa sempre più oscuro, nebbioso, confuso. E intanto il tempo scorre inesorabile.

Charlie Parker, per chi non lo conoscesse (fuori subito dal Thriller Café!), è un detective che porta lo stesso nome del famoso jazzista; ha lasciato la polizia in seguito alla morte della moglie e della figlia della quale si ritiene responsabile, motivo deterrente per la sua costante lotta contro il male. I libri che lo vedono come protagonista sono thriller o più precisamente hard-boiled, ma hanno anche un elemento in più: quello gotico o sovrannaturale. Non è raro, infatti, che al detective appaiano gli spiriti delle vittime mediante visioni oniriche e, come abbiamo visto anche in quest’ultima storia, vi è spesso la presenza di fantasmi. Per il resto la struttura narrativa è quella tipica dei thriller, veloce, ricca di azione, con poco spazio alle relazioni sentimentali. Per stessa ammissione dell’autore, sebbene ogni romanzo sia autoconclusivo, in un certo senso prende le mosse dal precedente come fosse un puzle, quindi più che di una serie si tratta di una sequenza di romanzi.

John Connolly è nato a Dublino nel 1968. Ha lavorato come barista e tuttofare nei grandi magazzini Harrods e come giornalista freelance per il quotidiano The Irish Times, per il quale continua a scrivere.

Della saga di Charlie Parker fanno parte 17 romanzi (due inediti in Italia) e un racconto, anch’esso non pubblicato in Italia.

Sconto di 2,70 EUR
Un gioco di fantasmi
18 Recensioni