In un misterioso castello medievale comincia domenica 6 giugno la prima rassegna di letteratura di genere Toscana in giallo e noir, promossa dal Comune di Pontassieve presso il Castello di Torre a Decima a Molino del Piano.
Al dibattito, che verterĂ  sugli intrecci tra fiction e realtĂ  in campo crime, prenderanno parte gli scrittori Marco Vichi, Giacomo Aloigi, Jacopo Chiostri e Oscar Montani, con Michele Barillaro, GIP del Tribunale di Firenze e Marco Noero, Segretario regionale Sindacato polizia CGIL.
Nell’ambito del Festival sarĂ  allestita anche un’interessante mostra a tema: “Diabolik: una vita in nero” e durante la serata arĂ  possibile vedere all’opera e incontrare il disegnatore Giuseppe Di Bernardo, uno degli illustratori di Diabolik.
Nel chiostro del castello, dopo cena andrà in scena lo spettacolo teatrale tratto dall’ultimo libro di Marco Vichi “Morte a Firenze” e di altri romanzi del Commissario Bordelli, il poliziotto creato dallo scrittore.
La manifestazione è aperta a tutti e completamente gratuita, quindi per chi fosse consiglio di fare una capatina, almeno per curiosità.
Per tutte le info del caso, comunque, è possibile contattare il comune di Pontassieve via telefono (055 8360287 – 310) o via email (info@comune.pontassieve.fi.it)