Segreti che uccidono - Riccardo Landini

Segreti che uccidono (Newton Compton) è il nuovo romanzo di Riccardo Landini, il terzo con protagonista Astore Rossi il restauratore di Via San Giorgio.

Ed è proprio in questa via stretta ad imbuto che inizia il racconto della nuova avventura di Astore. Un furgone non senza difficoltà esce dalla viuzza dopo aver scaricato nel deposito del restauratore una serie di mobili antichi per conto di Sergio Candurra, (amico storico e in affari con Astori da sempre) mentre una moto rossa scappa via a gran velocità. Una consegna che sembrava essere di routine ma si trasformerà invece in una fonte di guai e sorprese che sconvolgeranno la vita del protagonista.

Avevamo lasciato il nostro Astore amareggiato e sempre più disilluso dalla vita e dai sentimenti, dopo gli ultimi tumultuosi eventi che non solo avevano messo a rischio la sua vita ma avevano messo di nuovo in gioco i suoi sentimenti, gioco dove ancora una volta aveva perso tutto.  Isolato dal mondo esterno, con la sola compagnia del taciturno collaboratore Oscar, Astore trova nel lavoro, sorprendentemente aumentato nell’ultimo periodo, la consolazione alla sua malinconia interiore e da incubi terrificanti popolati dai protagonisti delle recenti vicissitudini  che ancora lo tormentano.

Ben presto Astore scopre che in uno dei mobili è presente qualcosa di strano, un anello, delle monete antiche e una lista di nomi sconosciuti. Il negozio di Rossi subisce una serie di tentativi di scasso e uno sconosciuto si presenta alla porta “consegnandogli” la figlia di Sergio Candurra in affido per un periodo indeterminato. Tutti i tentativi di contattare il padre della bambina cadono nel vuoto e il solitario restauratore è costretto ad accogliere in casa la nuova arrivata Isa.

Uno dei nomi della lista trovata riporta alla mente del protagonista una vecchia conoscenza, il fratello del sindaco di Garbano. Proprio da questo caratteristico paesino sui monti dell’Appennino scelto da Astore come meta di una breve vacanza, si dipana l’intreccio della trama e si succederanno gli eventi ricchi di suspense e mistero legati ad un poeta vissuto in questo suggestivo territorio. Nella meravigliosa atmosfera montana tra incantevoli tramonti stellati e paesaggi da cartolina, il misogino e solitario restauratore riscoprirà sentimenti che pensava di aver dimenticato per sempre.

L’amore e la passione che travolgerà il protagonista, rappresentano l’elemento di novità di questo nuovo romanzo di Landini dove non mancano l’azione, il pathos e i colpi di scena cui l’autore ci aveva già abituato nei precedenti episodi con protagonista l’eccentrico restauratore di via san Giorgio. È apprezzabile, infatti, lo sforzo dello scrittore nel voler cercare un evoluzione nel percorso del protagonista rispetto ai primi due romanzi. Astore Rossi non solo si lascia andare alle emozioni ma si apre al mondo, alla socialità e persino all’idea di famiglia, trasportato dai sentimenti di affetto verso la piccola Ida e il fido Oscar. Altro elemento centrale nel romanzo è la maggiore attenzione nella descrizione dei luoghi e dell’ambientazione in cui si svolge la trama creando spesso un tutt’uno con l’umore labile e malinconico del protagonista.

Con qualche forzatura della trama e nelle vicende al limite del thriller cinematografico, l’epilogo dei fatti ristabilisce comunque un ordine nell’intricato svolgersi delle vicende con la soluzione del giallo completata dal classico colpo di scena finale.

Ma la vera sorpresa per Astore sarà un’altra e la lasciamo alla curiosità dei lettori.

Un romanzo ben costruito e dal ritmo incalzante piacevole da leggere da consigliare vivamente per chi ama i gialli e i thriller ben costruiti.

Sconto di 0,50 EUR
Segreti che uccidono
56 Recensioni
Segreti che uccidono
  • Landini, Riccardo (Author)