Personal di Lee ChildLonganesi spara nelle migliori librerie italiane un proiettile ad alta precisione e qualità quale Personal, diciannovesima tappa del lungo vagabondaggio di Jack Reacher, ex ufficiale della polizia militare statunitense creato da Lee Child.
Il romanzo, uscito in originale nel 2014, segue la pubblicazione di Punto di non ritorno (Never go back, 2013 in originale e 2015 da noi) e arriva in Italia con la traduzione di Adria Tissoni.

Si continua a seguire un filo rosso già avvertito durante la lettura del precedente capitolo, ovvero il tema del ritorno.
Jack Reacher cerca da sempre di allontanarsi da certi sistemi e meccanismi e inevitabilmente è costretto, dal caso e dalla sua morale, ad affrontare nuovamente problemi, luoghi e persone con i quali si è già scontrato in precedenza.
In Personal Reacher tornerà a confrontarsi con proiettili che colpiscono da distanze incredibili e, dato ben più importante, con un mortale cecchino che pensava di aver spedito per sempre in prigione…

Puoi vagabondare quanto vuoi, puoi allontanarti e fuggire, mettere anni e chilometri fra te e l’esercito, ma l’esercito non abbandonerà mai del tutto il tuo DNA, e quando verrà il momento giusto, e puoi star tranquillo che quel momento arriverà, ti troverai nuovamente soldato e ufficiale, pronto a fare il tuo dovere.
Jack Reacher ha sempre saputo che questo momento sarebbe arrivato, gli rimaneva solo da conoscere la causa scatenante di questo ritorno.

E il motivo per il quale CIA e dipartimento di Stato lo richiamano nei ranghi è straordinario e di enorme importanza: qualcuno ha sparato al presidente francese mentre teneva un discorso a Parigi. Peggio ancora: qualcuno quasi impossibile da individuare e fermare ha quasi ammazzato l’uomo più importante di tutta Francia sparando da quasi un chilometro di distanza.
L’unica cosa che ha salvato il leader francese sono state le barriere protettive, e il proiettile è statunitense.

Secondo Reacher ci sono ben poche persone al mondo capaci di una impresa simile e il sospettato numero uno una sua vecchia conoscenza, John Knott. Quindici anni prima Knott era finito in prigione proprio “a causa” di Reacher, ora è tornato libero e, in pieno G8 in corso, rappresenta una minaccia letale all’equilibrio mondiale.
Fra mafiosi privi di ogni freno morale e mercenari disposti a tutto, Reacher trova un alleato e collaboratore inaspettato in Casey Nice, una giovane analista di doti eccezionali e grande fascina. L’ultima donna che ha collaborato con lui è morta e questa volta non è possibile il minimo errore: per Jack Reacher si tratta di una questione personale…

Il romanzo trascina questo grande personaggio fra Francia e Inghilterra ed è stato accolto da larga parte della critica specializzata come uno dei migliori capitoli dell’intera serie creata da Lee Child.
La lista dei grandi autori che stimano questo scrittore britannico è impressionante, e fra i nomi più importanti troviamo Ken Follett, Stephen King, Haruki Murakami, Michael Connelly e James Patterson.

Personal – Lee Child

Personal – Lee Child:
Scopri il miglior prezzo online su Amazon
con Prime spedizione gratis in 1 giorno