Palm Desert di Don WinslowCon l’uscita di Palm Desert Einaudi conclude nel giro di soli due anni la meritoria impresa di pubblicazione dell’intero ciclo di Neal Carey, firmato da Don Winslow.

Si tratta di una serie di cinque romanzi che Winslow scrisse ai suoi esordi letterari, dal 1991 al 1996, e opere come Palm Desert, lette ora, provocano impressioni contrastanti nei fan del grande scrittore statunitense.

Da un lato il completista sarà ben contento di aggiungere alla sua biblioteca winslowiana anche questi volumi, che colmano un vuoto nella bibliografia italiana dell’autore newyorchese.

Dall’altro lato ci troviamo di fronte a episodi indubbiamente minori: si intuisce il potenziale che in futuro porterà a capolavori quali Il potere del cane o Il cartello, ma sia lo stile che le idee di Winslow sono ancora acerbi.

Palm Desert è stato pubblicato in lingua originale nel 1996 con il titolo di While Drowning in the Desert e arriva a noi con la puntuale traduzione di Alfredo Colitto, che ormai conosce molto bene l’opera di Winslow. Forse Einaudi avrebbe potuto osare qualcosa di più creativo per quanto riguarda il titolo in italiano: Annegando nel deserto, per esempio, sarebbe risultato un po’ meno anonimo e più d’effetto.

Prezzo: EUR 11,47
Da: EUR 13,50

D’effetto rimane però quel che avviene nel romanzo, che è distante dai toni crudi e dalle efferatezze del Winslow maturo, ma rimedia con una buona dose d’umorismo e con una attenzione ai dialoghi sopra la media del genere.
Avventuriamoci ora nella trama di Palm Desert.

Sono vari i motivi che spingono Neal Carey a tornare in azione per conto degli Amici di Famiglia, l’agenzia investigativa che non sempre rispetta la legge e che ha provveduto alla sua educazione e sostentamento da quando aveva undici anni e, figlio di una prostituta tossicodipendente, sembrava avviato a una precoce carriera da piccolo criminale.

Neal prima di tutto ha bisogno di soldi, e in secondo luogo ha anche bisogno di allontanarsi per un po’ da Karen. La sua fidanzata ha infatti cominciato a marcarlo stretto sia per quanto riguarda il matrimonio che per quel che concerne il mettere al mondo dei figli, e Neal non si sente ancora pronto per questi passi.

Niente di meglio quindi di una missione che sulla carta sembra la più semplice che gli sia mai stata offerta: Neal dovrà scortare Natty Silver fino a Palm Desert. Natty, che ora ha ottantasette anni, è stato un comico famoso ai tempi d’oro a Las Vegas e non dovrebbero esserci problemi a fare un viaggio dal Nevada alla California con l’arzillo vecchietto.

E invece di problemi ce ne saranno a bizzeffe. Prima di tutto lo stesso Natty, che è fin troppo arzillo e, oltre a sparare una barzelletta dopo l’altra, senza sosta, ha la tendenza a sparire quando gli pare per andare ancora a donne. E poi due tizi malintenzionati, Heinz, un tedesco impegnato nel riciclo di soldi sporchi, aiutato dal suo braccio destro Sami, un libanese non proprio brillantissimo e intelligente.

In più c’è anche una vecchia fiamma di Natty, Hope White, che vorrebbe rivedere il suo ex… Tutte queste piste e i vari personaggi convergeranno verso il drammatico finale…

La serie di Neal Carey si compone di questi cinque romanzi, tutti coperti da Thriller Café in specifici post:
London Underground  (A Cool Breeze on the Underground, 1991 – Einaudi, 2016);
China Girl  (The Trail to Buddha’s Mirror, 1992 – Einaudi, 2016);
Nevada Connection  (Way Down on the High Lonely, 1993 – Einaudi, 2017);
Lady Las Vegas (A Long Walk up the Water Slide, 1994 – Einaudi, 2018);
Palm Desert (While Drowning in the Desert, 1996 – Einaudi, 2018).

Nel frattempo Don Winslow ha ormai completato la stesura di The Border, il sequel de Il Cartello, che, leggendo alcune interviste all’autore, “farà arrabbiare parecchie persone”.

Migliore Offerta
Palm desert
1 Recensioni
Palm desert
  • Don Winslow
  • Editore: Einaudi