Articolo promozionale: per maggiori dettagli leggi qui.

Al Thriller Café vi presentiamo un crime che esce oggi e che, a giudicare dalle vendite dei due volumi che l’hanno preceduto, è destinato a far (ben) parlare di sé. Si tratta di Oltre la rapina di Manuel Sgarella, la terza avventura del Cieco.

Siamo a Milano, la Milano post Expo, fiorente, laboriosa, la Milano degli uffici, delle banche e delle periferie multietniche. Una banda di rapinatori guidata da un ex poliziotto, il Celerino, deve rapinare una banca proprio in periferia, ma qualcosa va storto: nel luogo dove è stato fatto il cambio auto viene ritrovato un cadavere. In quella banda si è da tempo infiltrato un altro ex poliziotto, Luca Morando detto il Cieco. La sua copertura è saltata e ora il Cieco è diviso tra due fuochi, la polizia e il Celerino: entrambi conoscono il suo prezzo, il suo punto debole ed entrambi hanno promesso. Gli hanno promesso di ridargli Diana. Diana che, per aver raccontato verità scomode sulla Milano corrotta dopo l’Expo, è dovuta entrare nel programma di protezione testimoni. Diana che però ora è scomparsa. Diana, la donna che ama e con cui vorrebbe ricostruire il futuro. Ma non c’è futuro senza passato e Luca il suo deve affrontarlo, combattendo contro i suoi demoni e facendo scelte difficili. Sono proprio le scelte che facciamo a determinare chi siamo, ma non sempre si può scegliere senza costrizioni… a volte bisogna fare quello che si deve, non quel che si vorrebbe. E quando si opera sotto copertura, al buio, senza sapere quanto potente sia l’avversario, i rischi sono tanti. Se poi l’avversario si chiama Stato, allora la situazione diventa tutt’altro che rosea.

Oltre la rapina è un thriller autoconclusivo basato su fatti realmente accaduti e sulle loro implicazioni in un futuro possibile. È un romanzo sulle implicazioni tra politica e malavita, sulla difficoltà di scegliere, sulle responsabilità di una scelta difficile e sulla necessità di affrontare se stessi e il proprio passato per gettare le basi per un avvenire accettabile.

Le altre due avventure del Cieco, Cosa rimane di noi e Il passato non è un posto tranquillo, sono state pubblicate da Amazon Self-publishing ed hanno venduto oltre 20.000 copie in Ebook. Manuel Sgarella ha pubblicato anche altri romanzi tra cui il romanzo storico-sportivo Il testamento del maratoneta e i romanzi Il tempo che ci serve e Camminando su una nube. Inoltre ha scritto la sceneggiatura del film documentario “Digitalife“, realizzato da Varese Web con Rai Cinema.

Oltre la rapina
  • Sgarella, Manuel (Author)