notte-ferragostoSellerio Editore intende omaggiare il mese più caldo e vacanziero proponendo in formato ebook Notte di Ferragosto di Andrea Camilleri, un racconto che ha come protagonista il commissario Montalbano e che è stato precedentemente incluso nell’antologia Ferragosto in giallo, anche questa curata dalla casa editrice palermitana.

E mentre vi scriviamo di questo racconto Ferragosto è una data distante ancora qualche giorno, ma si respira già da tempo il giusto clima vacanziero che può accompagnare una lettura di questo tipo, che sembra nata per essere assaporata al fresco sotto un ombrellone, come si capisce da alcuni estratti:

“Da anni e anni oramà a Vigàta si era pigliata l’usanza che la notti di Ferrausto, quella tra il quattordici e il quinnici, chiossà di mezzo paìsi scasasse per annare a passare la sirata nella pilaja.”

Notte importante, quella fra il quattordici e il quindici di agosto, accolta ovunque fra feste e fuochi d’artificio, ma Camilleri non esita a trasformarla in tragedia, crimine e mistero, con una morte apparentemente accidentale che non convince per nulla Montalbano.

Ci troviamo infatti sulla spiaggia di Marinella che si prepara alla festa che segna il culmine dell’estate: praticamente tutta Vigatà si riversa sul litorale, riempiendo la spiaggia fino al limite, intere famiglie che vogliono far festa e sono pronte a passare tutta la notte fra mare e sabbia. Si sviluppa una massa di gente, una folla armata di radioloni e radioline e la quiete diventa un ricordo del passato, in particolare per chi, come Montalbano, è abituato a godersi il paesaggio dalla sua veranda.

Il caos festivo iniziato durante il giorno si protrae a lungo anche quando il sole tramonta, fino alle prime ore del mattino seguente e infine, esaurite le forze, si torna tutti, frastornati e sonnolenti, alle proprie abitazioni, lasciando sulla spiaggia “buttiglie vacanti, scatole, sacchetti, preservativi, siringhe, pezzi di sosizza e di cuddrironi che vinivano avidamenti mangiati dai cani randagi”.

Ma non tutti hanno abbandonato la spiaggia di Marinella: sulla sabbia giace infatti il cadavere di un ragazzo, una siringa al braccio. La scena fa pensare a una overdose e a molti potrebbe sembrare un’ipotesi ben plausibile: gli eccessi della festa, l’incapacità di frenarsi, l’incuranza delle persone troppo prese dai bagordi.

Ma Montalbano non ci sta, sente puzza di bruciato ed è convinto che si tratti di una messinscena che nasconde un omicidio. E sappiamo bene che quando il commissario si mette in testa un’idea è ben difficile che abbia torto: comincia quindi una indagine, in pieno Ferragosto, fra il caldo, il mare e tanta voglia di relax e vacanze…

Notte di Ferragosto si inserisce quindi sulla scia dei festeggiamenti del novantesimo compleanno dell’amato scrittore di Porto Empedocle e del suo centesimo libro pubblicato, L’altro capo del filo e ritrae un Montalbano che, evidentemente, non può dirsi mai realmente “in vacanza”.

Notte di Ferragosto – Andrea Camilleri

Notte di Ferragosto – Andrea Camilleri:
Scopri il miglior prezzo online su Amazon
con Prime spedizione gratis in 1 giorno