Morte all'Acropoli - Andrea MaggiA un mese circa dalla segnalazione di L’assassino di Pitagora, torniamo oggi a parlare di giallo storico al Thriller Café con il libro di esordio di Andrea Maggi: Morte all’acropoli (Garzanti).
Giovane professore di lettere appassionato di storia, Maggi ci porta con questa storia nell’Atene del IV secolo a.C. In una notte di luna piena, un cadavere straziato giace accanto a un antico altare. Pare essere stato ucciso da una belva, tanto le ferite sono profonde, e l’intera città accusa del delitto Eurifemo, da sempre viene tacciato ingiustamente di essere un licantropo. Dalla parte di questi c’è solo Apollofane, giovane mercante che nonostante la bassa estrazione sociale ha saputo crearsi la propria fortuna. Apollofane sa che Eurifemo è innocente ma tenere testa agli abili avvocati ateniesi per dimostrarlo è impresa ardua. A supportarlo arriverà Filossena, donna indipendente, tra le donne di Atene che abbiano potuto studiare. Saggia e affascinante, Filossena è una filosofa stimata al pari di un uomo. Assieme, i due indagana sul delitto mentre Atene è atterrita dal furto del tesoro dell’Acropoli, proprio nel momento in cui c’è da finanziare l’assedio alla fortezza dei nemici Macedoni. In un clima di caos generale, Apollofane e Filossena proseguono a testa bassa nella loro inchiesta, ignorando che ciò a cui stanno incontro è più pericoloso di quanto possano immaginare.

Libro che unisce thriller e passione per la storia, Morte all’Acropoli del pordenonese Andrea Maggi arriva alla pubblicazione dopo tre anni di ricerca e scrittura partite dopo l’uscita dell’e-book “Apollofane e il reduce di guerra“, vincitore del Torneo letterario Ioscrittore del Gruppo Editoriale Mauri Spagnol. Mix di invenzione e cronache esistenti, lo consigliamo a quanti amino le indagini ma soprattutto le ambientazioni in un passato lontano e intriso di mito.

Morte all’Acropoli – Andrea Maggi

Morte all’Acropoli – Andrea Maggi:
Scopri il miglior prezzo online su Amazon
con Prime spedizione gratis in 1 giorno