L'uomo con la valigia di Francesco RecamiContinua lo splendido rapporto editoriale fra Sellerio e Francesco Recami e lo scrittore fiorentino pubblica con la casa editrice palermitana L’uomo con la valigia, titolo che conferma tutto il potenziale giallo-thriller già espresso in altre occasioni da questo autore.

Sembra essere passato molto, molto più tempo di quel che è realmente trascorso dal fulminante esordio di Recami, quel L’errore di Platini che il sottoscritto ricorda ancora adesso con molto piacere per via di una scrittura tanto precisa quanto leggera, tanto ironica quanto calda e mai distaccata: eppure sono passati “solo” nove anni, un periodo nel quale Recami ha man mano aumentato il ritmo delle pubblicazioni riuscendo però a non perdere un grammo di stile e qualità e anzi, migliorandosi a ogni nuovo romanzo.
Vediamo di capire come mai l’uomo del titolo dovrà fornirsi di valigia…

Amedeo Consonni non è il classico pensionato che passa il tempo a dar da mangiare ai piccioni, portare a passeggio il cane e fissare cantieri.
Si trova infatti costantemente in mezzo a guai e imbrogli, ma questa volta ha superato se stesso.

Eccolo infatti sorpreso a impugnare un coltellaccio che è inserito a fondo nella morbida carne di una ragazza, tanto bella quanto morta, immersa in una vasca nela quale l’acqua ha da tempo preso il colore del sangue.
E qualcuno è lì, pronto a scattare fotografie che mettono nei guai Amedeo, un qualcuno di misterioso di cui l’anziano riesce a scorgere soltanto dei gemelli da polso del Milan.

Ora Amedeo è davvero nei guai, quel tipo di guai che di solito comportano polizia e carcere e teme che persino la sua compagna, Angela, avrà qualche difficoltà a credere alla sua innocenza, figuriamoci le forze dell’ordine.
Ecco quindi che Amedeo si trasforma in fuggiasco e sceglie di scappare sia dalla polizia che da Angela, mettendosi quindi, da solo, in cerca dell’assassino, ben sapendo che si tratta dell’unica possibilità di provare la sua innocenza.

Ma Amedeo sa di non potercela fare completamente da solo e chiede quindi aiuto a un complice improbabile e implausibile: Luis De Angelis. Ottanta anni, una tendenza a lucrare sulle disgrazie altrui e una morbosa ed esclusiva passione per il suo spider BMW 24 valvole, Luis non sembra proprio la persona adatta a collaborare e salvare qualcuno, ma bisogna lavorare con quel che si ha.
E Amedeo non ha molto, in particolare gli manca sempre di più il tempo…

Il 2015 si conferma anno fortunato per Recami, che ha già pubblicato, sempre per Sellerio, la consigliatissima Piccola enciclopedia delle ossessioni e che ora bissa con L’uomo con la valigia.
Siamo solo a poco più di metà anno: riuscirà Francesco Recami a sorprenderci con una terza pubblicazione?

L’uomo con la valigia – Francesco Recami

L’uomo con la valigia – Francesco Recami:
Scopri il miglior prezzo online su Amazon
con Prime spedizione gratis in 1 giorno