Riprendiamo, per tutti i fan di Maurizio De Giovanni, la recente pubblicazione di L’ultimo passo di tango nella collana Vintage di Rizzoli.
L’ultimo passo di tango fa tornare in pista il commissario Ricciardi, e dire del noto protagonista creato da De Giovanni abbiamo parlato alcune settimane fa, in occasione di Rondini d’inverno. Ma se in quel romanzo Ricciardi ha il consueto ruolo attivo nel condurre le indagini, ne L’ultimo passo di tango lo aspetta, dopo tanto lavoro, una sosta.
Il volume è infatti una raccolta di racconti che parte dall’incontro, in una domenica di fine settembre 1932, fra il commissario e il dottor Modo.
I due si trovano al Caffè Gambrinus e Ricciardi comincia a ricordare il suo passato, a narrare i casi che lo hanno maggiormente appassionato, come e perché è diventato un poliziotto e tanto altro ancora. Ne scaturiscono quindi vari racconti, raccolti nella cornice del Caffè e che, oltre a Ricciardi, hanno come protagonista Napoli e le sue mille voci.

La Napoli romantica e ambigua degli anni Trenta a cui fa da contrappunto la voce dei protagonisti della città, che arricchisce i noir di Maurizio de Giovanni del sapore partenopeo più verace e autentico; le originali rivisitazioni di episodi di cronaca che hanno sconvolto l’Italia; i fantasmi tristi e poetici che riempiono le storie del commissario Ricciardi, il protagonista dei gialli più appassionanti e intensi dell’autore, un personaggio unico, malinconico come la sua terra, condannato a vedere i morti ammazzati negli ultimi attimi di vita. Una scrittura limpida che infonde a tutte le storie di questo libro il passo lieve di chi si accosta all’esistenza con occhi che sanno osservarne la bellezza ma anche la disperata deformità. Una raccolta in cui ritrovare tutti i racconti di de Giovanni, e il meglio della sua scrittura, ricca di mistero e fascino.

I pareri di chi già ha letto il volume non sono positivi e probabilmente si tratta di un’opera che i completisti vorranno possedere ma che poco aggiunge alla produzione letteraria di De Giovanni, il quale sembra non aver fatto centro anche con la pubblicazione del primo volume de I Guardiani, la sua nuova trilogia sospesa fra atmosfere fantasy ed esoterismo.
I Guardiani, comunque, è un libro che interessa limitatamente i cultori dei generi amati qui a Thriller Café, sebbene ci siano alcuni ingredienti, pensiamo in particolare alle parti di indagine e comunque alla natura stessa del tutto, definita “fanta-thriller” dallo stesso De Giovanni.
Se vogliamo vederci una buona notizia nella nuova vena dell’autore napoletano, però, possiamo per ora ignorare le voci che volevano De Giovanni prossimo a smettere di scrivere: la pubblicazione dell’opera completa terrà comunque impegnato l’autore per un po’ di tempo, senza contare il lavoro necessario per la serie televisiva ispirata a I Guardiani, che è già in produzione per Cattleya.
E chissà che non spunti, fra un due o tre anni, una nuova serie poliziesca…

L’ultimo passo di tango – Maurizio De Giovanni

L’ultimo passo di tango – Maurizio De Giovanni:
Scopri il miglior prezzo online su Amazon
con Prime spedizione gratis in 1 giorno