Le amiche che volevi, edito da Piemme, è il terzo romanzo a quattro mani della scrittrice americana Sarah Pekkanen e della sua editor di lunga data Greer Hendricks. In uscita il 20 ottobre lo abbiamo già letto per voi e lo recensiamo oggi al Thriller Café.

Shay Miller è una ricercatrice di mercato trentenne, single, in cerca di occupazione. È una donna gentile e preparata ma dimessa e insicura; infatuata del ragazzo con cui convive, cerca il vero amore ma non riesce a trovarlo; vorrebbe un impiego stimolante ma sbarca il lunario con quel che capita e desidera sentirsi parte di una comunità, di un gruppo di amici, eppure è sempre più sola e distante dagli altri. Ha davvero bisogno di dare una svolta alla sua vita ma sembra non esserne in grado e la sua insoddisfazione e scarsa risolutezza non le sono di aiuto. Ha una passione sfrenata per i numeri tanto da tenere un diario – che porta sempre con sé – in cui annota statistiche di qualunque argomento catturi la sua attenzione.

Mentre sta per recarsi a un colloquio di lavoro assiste al suicidio di Amanda Evinger, una giovane infermiera che si getta sotto la metropolitana: Shay rimane talmente traumatizzata e scossa da non riuscire più a girare per la città con la metro, né ad avere una parvenza di serenità nelle sue giornate già piuttosto tristi. Per una serie di circostanze incontra le sorelle Cassandra e Jane Moore: sono bellissime e perfette, hanno una cerchia invidiabile di amici, conducono una vita intensa tra affari e mondanità, sono simpatiche, intelligenti, brillanti e ottengono sempre ciò che desiderano. Shay è inevitabilmente attratta dal loro stile ma, cosa che la meraviglia non poco, anche le due sorelle mostrano interesse e amicizia per lei, facendola sentire viva e appagata.

Troppo bello per essere vero?

Le due scrittrici sviluppano la trama pagina dopo pagina, rivelando a poco a poco un intreccio ingegnoso e avvincente, quindi recensire questo bel thriller psicologico è impresa ardua perché il rischio spoiler è alto. Posso dire che è la storia di un gruppo di donne, oltre quelle già citate, che ci verrà presentato con il susseguirsi degli eventi: ogni capitolo è titolato con il nome di una delle protagoniste che narra la vicenda dal proprio punto di vista. Complici anche i flashback ben tracciati e i colpi di scena inseriti al momento giusto, i tasselli andranno a posto definendo il mosaico nella sua completezza. È un thriller che parla di vendetta, di plagio, di complicità femminile anche nell’accezione negativa, di traumi che lasciano i segni. Le amiche che volevi ha un ritmo incalzante che invoglia a proseguire la lettura, le autrici mostrano grande attenzione nel seminare indizi e nel curare i dettagli, la scrittura è fresca e moderna e il finale è sorprendente tanto quanto lo è Shay, insicura e sola ma non stupida.

Sconto di 1,00 EUR
Le amiche che volevi
5 Recensioni
Le amiche che volevi
  • Hendricks, Greer (Author)