L’assassinio di Socrate di Marcos ChicotSalani Editore irrobustisce la presenza di Marcos Chicot nel suo catalogo portando L’assassinio di Socrate nelle librerie italiane a fine agosto. Cresce quindi a tre il numero delle opere di questo autore spagnolo pubblicate nel nostro Paese e L’assassinio di Socrate si aggiunge ai precedenti L’assassinio di Pitagora e Il teorema delle menti.

Dopo il suo affascinante excursus nella Spagna contemporanea, fra intelligenze artificiali e guerre combattute con metodi non convenzionali, Marcos Chicot torna a immergersi nel giallo storico. Per l’occasione sceglie di spostarsi dalla Magna Grecia e in particolare da quella Crotone che aveva fatto da sfondo a L’assassinio di Pitagora alla Grecia più classica, nella quale al macro-evento degli scontri fra Atene e Sparta si sovrappongono avvenimenti più piccoli ma non meno importanti quali, appunto, la predizione sulla morte del noto filosofo.

Forte di una cultura impressionante che comprende, fra l’altro, due lauree, nonché di un quoziente intellettivo così alto da porlo fra i membri del Mensa, Marcos Chicot dimostra di saper padroneggiare sempre di più l’arte della scrittura, di titolo in titolo.
Nel caso de L’assassinio di Socrate riesce a miscelare narrazione drammatica, indagine e divulgazione storico-filosofica senza risultare mai didascalico o pesante e dosando alla perfezione ogni ingrediente.

Fulcro centrale dell’opera è una predizione tanto enigmatica quanto terribile, il cui passo vale la pena di essere riportato per intero:

Le parole del dio Apollo sul suo amico Socrate, il più sapiente di tutti gli uomini, non erano mutate. “La sua morte sarà violenta…”. Cherefonte iniziò a piangere. “La sua morte sarà violenta, per mano dell’uomo dallo sguardo chiaro”.

Un gruppo di spartani gli passò accanto, notando con disprezzo le sue lacrime. Lui scrutò uno a uno i loro volti, ma avevano tutti gli occhi scuri. L’ateniese si lasciò alle spalle il tesoro dei Sifni e scese di corsa il ripido pendio della via sacra.

Doveva trovare “l’uomo dallo sguardo più chiaro” prima che uccidesse Socrate.

Chi è questo uomo dallo sguardo più chiaro? E cosa c’entra la condanna a morte emanata da uno spartano nei confronti del suo stesso figlio, un neonato dagli occhi chiarissimi?

Mentre infuria la guerra fra Atene e Sparta, varie storie e destini personali si intrecciano sullo sfondo della Storia, il tutto all’insegna della lotta e del combattimento. Madri che lottano per i propri figli, amanti che combattono per il loro amore e soldati che sono pronti a morire per le loro città.

Finalista al Premio Planeta 2016, L’assassinio di Socrate ha immediatamente conquistato le vette delle classifiche di vendita iberiche, giungendo a ben otto edizioni in appena quattro mesi.
Lo scrittore madrileno sarà ospite al Noir in Festival del prossimo dicembre, che per il secondo anno si terrà a Milano.

L’assassinio di Socrate – Marcos Chicot

L’assassinio di Socrate – Marcos Chicot:
Scopri il miglior prezzo online su Amazon
con Prime spedizione gratis in 1 giorno