Labirinto Blu di Douglas Preston e Lincoln ChildRizzoli ha pubblicato Labirinto blu, nuovo romanzo della serie di Pendergast firmato da Douglas Preston e Lincoln Child, e non ci sarebbe in effetti altro da aggiungere. Lo abbiamo già scritto in altre occasioni: ci sono alcuni post di Thriller Café che dovrebbero essere composti più o meno da una singola frase: “è finalmente uscito il nuovo romanzo del personaggio X scritto da Y” e via, crediamo che ai fan e amanti del genere non serva poi molto altro.

Il fatto è che a noi fa proprio piacere spendere qualche parola in più su questi due autori e il loro personaggio più importante e a ogni nuovo romanzo della serie di Pendergast si rimane semplicemente ammirati dalle capacità di scrittura di questo duo, riuscire ad abbinare prolificità e qualità della scrittura non è cosa che capiti di incontrare spesso, ma la premiata ditta Preston & Child ha trovato da tempo la ricetta segreta e non perdono colpo.
Andiamo a vedere cosa accadrà al nostro agente FBI preferito perso in questo Labirinto blu

La più orrenda delle sorprese attende l’agente dell’FBI Aloysius Pendergast al suo ritorno a casa: qualcuno ha ucciso suo figlio, lasciando il cadavere sulla soglia e Pendergast, oltre a dover far fronte all’immenso carico di dolore, deve anche confrontarsi con il fatto di non aver la minima idea di chi possa nascondersi dietro al crimine, anche se è palese che si tratti di una minaccia nei suoi confronti.

Ma spunta un indizio: una pietra preziosa, molto rara, viene ritrovata nello stomaco della vittima durante l’autopsia, una gemma che lo porta nella zona più sinistra e buia di una miniera abbandonata, in fondo alla quale l’agente dovrà fare i conti con il passato e segreti di famiglia che sperava potessero rimanere sepolti per sempre.

E mentre Pendergast comincia a soccombere sotto i micidiali colpi del passato e del presente, il suo amico e tenente della polizia di New York, Vincent D’Agosta, lavora al caso dell’omicidio di un tecnico di laboratorio del Museo di Storia Naturale che sembra essere collegato all’assassinio precedente.

I fili si intrecciano sempre di più, gli amici di Pendergast cercano di aiutare, ognuno a suo modo, e per l’agente dell’FBI, intrappolato in un complotto tanto geniale quanto malvagio, arriva il momento della resa dei conti.

Il segreto della riuscita di questa serie e in generale di ogni mossa di Douglas Preston e Lincoln Child è il saper capitalizzare sulle passate esperienze e recuperare ogni frammento di idea, spunto, suggestione, paesaggi, personaggi e ambienti. Basti in questo caso anche solo l’accenno al Museo di Storia Naturale: i due si son conosciuti lì e proprio quel posto ha fornito loro lo spunto per il primo romanzo di grande successo, e ora continuano a omaggiare e tornare in quello che è evidentemente un posto sacro.

E voi, siete pronti a tornare a indagare con Aloysius Pendergast?

Labirinto blu – Douglas Preston e Lincoln Child

Labirinto blu – Douglas Preston e Lincoln Child:
Scopri il miglior prezzo online su Amazon
con Prime spedizione gratis in 1 giorno