La vendicatrice di Mark DawsonLonganesi ha staccato altri possibili concorrenti nell’aggiudicarsi i diritti delle opere di Mark Dawson e con La vendicatrice comincia a offrirci una selezione delle opere di questo scrittore.
Difficile definire il fenomeno Mark Dawson e probabilmente riduttivo limitarsi a dire che è un autore che è riuscito a fare il grande salto dal self publishing all’industria editoriale vera e propria.

Quel che è certo è che i numeri che può vantare Mark Dawson sono impressionanti: dopo alcuni anni di “riscaldamento” lo scrittore inglese è letteralmente esploso per quanto riguarda la prolificità: 9 opere nel 2014, quasi tutti appartenenti alla serie di John Milton, ai quali hanno fatto seguito altri sette titoli, perlopiù inseriti nella sua altra serie principale, quella dedicata a Beatrix Rose.

Dopo due anni di produzione così intensa, che rimanda ad altre epoche per quel che riguarda il ritmo di scrittura e trova pochi emuli contemporanei, Mark Dawson ha relativamente rallentato il ritmo nel 2016, con “solo” tre romanzi firmati, uno dei quali appartenente alla sua terza serie, quella di Isabella Rose.

In attesa di conoscere i segreti dietro questo ritmo di scrittura che ha del prodigioso, i lettori italiani potranno presto dare un loro giudizio sulla qualità della narrativa di Mark Dawson leggendo La vendicatrice.
Titolo introduttivo (per ora su cinque in totale) del ciclo di Beatrix Rose, La vendicatrice è apparso in originale, così come tutti gli altri, nel 2015 con l’impegnativo titolo di In Cold Blood e arriva a noi con la traduzione di Vanessa Valentinuzzi.

Beatrix Rose, ex spia un tempo arruolata nel servizio segreto britannico, è quanto di più letale si possa immaginare: non è infatti solo un agente dalle formidabili capacità ma ora è anche una moglie ferita (hanno ucciso suo marito) e una madre colpita nell’affetto più caro (hanno rapito sua figlia).

Tradita dalle persone nelle quali riponeva massima fiducia, Beatrix è riuscita a ritrovare sua figlia e ora è mossa da feroce desiderio di vendetta, desiderio reso ancora più urgente dal fatto che la donna ha purtroppo meno di un anno di vita da spendere.

Beatrix impiega parte di quel tempo a Marrakesh, allenando sua figlia per renderla capace di difendersi da sola e contrattaccare eventuali assalitori, ma presto dovrà anche tornare in azione, per saldare i conti sul passato e vendicarsi di chi le ha ucciso il marito, in una impresa che la porterà fino in Somalia, in un’area controllata dal minaccioso e letale gruppo terroristico chiamato Al-Shabaab.

La scelta di Longanesi di pubblicare come primo volume La vendicatrice è forse un po’ arbitraria, in quanto le tre serie principali create da Mark Dawson sono interconnesse e regolate cronologicamente: Beatrix Rose appare per la prima volta in un volume del ciclo dedicato a John Milton, e alle sue gesta faranno seguito quelle di Isabella Rose, il cui più recente volume è The Agent (2017).
È probabile che una volta saggiato l’interesse del pubblico ci verrà data occasione di esplorare più a fondo l’universo narrativo dell’autore.

La vendicatrice – Mark Dawson

La vendicatrice – Mark Dawson:
Scopri il miglior prezzo online su Amazon
con Prime spedizione gratis in 1 giorno