La tana del BianconiglioChissà se chi scopre che Francesco Facchinetti sta per pubblicare con Mondadori un thriller, La tana del Bianconiglio, riuscirà a non essere prevenuto e a provare a sfogliarne e leggerne alcune pagine, prima di pensare al solito caso di figli di papà che si fanno strada ovunque.

E chissà anche se, al contrario, chi stima Facchinetti per le sue varie altre attività saprà porsi in maniera critica nei confronti del romanzo, non evitando pareri anche negativi se fosse il caso…

Quel che sappiamo è che il miglior modo, anzi, l’unico modo di porsi di fronte a un thriller di un “esordiente” è quello di non avere pregiudizi di alcun tipo, leggere pagina dopo pagina e scoprire se quel che ci propone è di qualità e di nostro gusto.
Questa la trama:

Nella Milano che corre e lavora, che spinge e discrimina, che unisce e divide c’è un posto che rappresenta al meglio le contraddizioni e i grandi pregi di questa metropoli italiana: Parco Sempione.
Nel centro della città, fra alberi e viottoli, si mischiano i mille volti di Milano, ognuno con il suo ritmo e destinazione.

Giovanni Mandelli di destinazione non ne ha una particolare, sta solo facendo jogging prima di andare a lavorare, respirando smog fra le fronde verdi, perso fra musica e pensieri.
Fino a quando gira per un istante lo sguardo fra gli alberi e non vede la ragazza.
E quel che vede gli rimarrà impresso per sempre nei neuroni, impossibile da cancellare o da seppellire con altri ricordi.

Non potrà mai più dimenticare quella ragazza col ciondolo a forma di delfino.
Quella ragazza che forse una destinazione l’aveva, ma che ha incontrato una morte feroce e sadica.
Nel cuore di Milano si nasconde la tana del Bianconiglio, e potrebbe non essere un posto dove si balla e si beve…

Da milanese d’adozione avrei forse preferito il parco Lambro come setting, ma di sicuro è ben più difficile uccidere o portare un corpo nel Sempione e ne guadagna quindi il mistero.

Facchinetti ha dimostrato notevoli capacità in molti campi, a prescindere dagli esordi a colpi di Bella di Padella e altre hit, e fra i vari settori sembra brillare in particolare nel talent scouting, visto che ha già scoperto e lanciato una lunga serie di personaggi. Che questa volta tocchi a lui, essere scoperto e lanciato nel mondo dellla narrativa?
Chi fra voi è curioso e vuol “scendere nella tana”, può assaggiarne delle anteprime seguendo questo link.

La tana del Bianconiglio – Francesco Facchinetti

La tana del Bianconiglio – Francesco Facchinetti:
Scopri il miglior prezzo online su Amazon
con Prime spedizione gratis in 1 giorno