885116827XLa ragazza invisibile” di Blue Jeans, edito da DeA Planeta e tradotto da Sara Cavarero ,è il libro che recensiamo oggi al Thriller Café.
Francisco de Paula Fernandez Gonzales, vero nome dell’autore, è nato a Siviglia e risiede da qualche anno a Madrid dove scrive per diverse ore al giorno nella sua caffetteria preferita.
Il suo primo romanzo – “L’eredità di Agatha” – è stato rifiutato da diversi editori e l’autore ha deciso di provare a farsi strada scrivendo per i giovani e pubblicando giorno per giorno su Fotolog (social network) pezzi della trilogia “Canzoni per Paula”, diventata virale in Spagna. Grazie ai social è stato notato dalla casa editrice “Everest”, fino a diventare uno dei maggiori esponenti della letteratura giovanile spagnola ed oggi è un autore DeA Planeta con lo pseudonimo Blue Jeans, dal titolo di una canzone del 1996 degli Sqeezer, una band tedesca.

“La mia storia è uguale a tutti quelli che intraprendono una nuova strada: difficile”.

Da sempre appassionato dei libri di Agatha Christie e di serie Tv crime l’autore inaugura, con “La ragazza invisibile”, un nuovo percorso letterario esordendo nel genere thriller / giallo: la narrazione è molto fluida e si sviluppa con capitoli brevi che con un sapiente flash back raccontano i punti di vista e le vicende dei vari personaggi in un periodo che va da Marzo a Dicembre 2017.

La trama è intrigante: la tranquilla routine di una piccola cittadina spagnola viene sconvolta dal feroce assassinio di Aurora Rìos, diciassettenne con un difficile passato famigliare alle spalle, molto introversa e denominata da tutti la ragazza invisibile perché sempre schiva, introversa e sulle sue.
Il corpo dell’adolescente viene ritrovato nello spogliatoio della scuola, il Liceo Rubén Darìo, con accanto una piccola bussola, scatenando panico e pettegolezzi tra il corpo docente, i suoi compagni di classe, i genitori dei ragazzi e tutto il resto del paese.
La protagonista indiscussa è Julia Plaza, compagna di classe di Aurora e figlia di Aitana, medico legale del paese e di Miguel Angel, sergente della polizia giudiziaria.

Prezzo: EUR 15,30
Da: EUR 18,00

Il personaggio di Julia è molto ben caratterizzato sia fisicamente che emotivamente: una ragazza semplice acqua e sapone, con la passione per lo studio, i gialli, i giochi di logica e gli scacchi (suoi  idoli inarrivabili sono infatti Magnus Carlsen – campione mondiali di scacchi – e Agatha Christie). E’dotata di un’intelligenza sopra la media che la porta a risolvere il cubo di Rubik in un minuto esatto e, grazie alle informazioni carpite dai genitori che seguono il caso dell’Assassino della Bussola e ai pettegolezzi che le verranno riferiti da amici e professori, ci guiderà lungo il romanzo smascherando scheletri nell’armadio, punti oscuri e istinti passionali dei vari personaggi facendoci ogni volta credere di aver scoperto il colpevole ma andando di fatto solo ad arricchire di dettagli la storia personale di ogni comparsa del libro, fino all’imprevedibile finale che farà luce anche su un omicidio passato.
Come in un simpatico omaggio ad A. Conan Doyle, Sherlock Holmes-Julia viene aiutata nell’indagine da un giovane Watson: Emilio – aspirante giornalista dai capelli blu che le starà accanto per tutta la durata del romanzo aiutandola sia nel risolvere enigmi, sia nel trovare la strada giusta per il suo cuore.
I sentimenti sono molto presenti nel libro: gelosia, invidia, sofferenza, rimorso fino ad arrivare all’amore, sia adolescenziale che adulto, presente in ogni personaggio e che l’autore sviluppa andando a toccare svariati temi: dal matrimonio riuscito dei genitori di Julia, a quello che finisce inevitabilmente con un divorzio, alle forti cotte da teenagers e agli amori un po’ più coraggiosi da affrontare.
Il libro è scritto con un linguaggio molto semplice, si legge velocemente (nonostante le 540 pagine possano intimorire) e i numerosi inserimenti di messaggi Whatsapp, Skype, riferimenti a serie Tv e programmi adolescenziali fanno di questo romanzo un interessante esempio di crossover, rendendolo sia un ottimo romanzo per i giovani lettori che una piacevole scoperta per un pubblico più adulto.

Recensione di Elena Rossi.

Migliore Offerta
La ragazza invisibile
33 Recensioni
La ragazza invisibile
  • Blue Jeans
  • Editore: DeA Planeta Libri