Il silenzio degli abissi di Michael CrichtonI fan di Michael Crichton ringrazieranno Garzanti per la pubblicazione, a più di sette anni dalla morte dell’autore, de Il silenzio degli abissi, un romanzo che lo scrittore pubblico nel 1970 con lo pseudonimo di John Lange.
Apparso in originale con il titolo di Grave Descend e tradotto per l’occasione da Doriana Comerlati, questo titolo venne ristampato nel 2006 negli USA all’interno della serie Hard Case Crime con una revisione del testo svolta dallo stesso Crichton.

Nel breve periodo compreso fra il 1966 e il 1972, il creatore di Jurassic Park e E.R. scrisse vari romanzi sotto vari pseudonimi mentre completava i suoi studi in medicina. Si poteva già intuire chiaramente tutta la sua abilità di narratore, visto che In caso di necessità, pubblicato nel 1968 come Jeffery Hudson, gli valse la vittoria all’Edgar Award del 1969.
Il silenzio degli abissi arriva in un momento molto particolare della vita di Michael Crichton, che nell’anno precedente pubblicò Andromeda, il suo primo best seller di rilievo, e poco dopo era già in grado, grazie a quanto guadagnato, di abbandonare la carriera come medico e dedicarsi completamente alla scrittura.

Degli otto romanzi scritti con l’alias John Lang, di solito completati in pochi giorni durante dei tour de force alla macchina da scrivere, questo Il silenzio degli abissi è con buona probabilità il più interessante insieme a Binary e il romanzo ottenne una nomination agli Edgar Award del 1971.

James McGregor è un abile sommozzatore ma non si immerge nelle acque marine per il puro piacere dell’esperienza o per praticare caccia subacquea. La sua è una caccia diversa, una ricerca di tesori di vario tipo persi nelle acque. La sua preparazione come sub e il passato nelle forze armate lo rendono perfetto per lo scopo, e questa volta il suo incarico, assegnatogli da una compagnia assicurativa, è quello di arrivare a uno yacht di quaranta metri inabissatosi al largo della barriera corallina giamaicana, in acque che pullulano di barracuda.

Difficile capire le cause del naufragio, visto che l’annuncio dell’incidente è stato dato solo il giorno dopo e sia l’equipaggio, composto da sei uomini, che l’unico passeggero presente a bordo, una donna tanto affascinante quanto misteriosa, forniscono versioni contrastanti su quanto accaduto.

Assunto per cercare di capire le cause dell’affondamento, James scoprirà un tesoro di grande valore, accompagnato dalla rivelazione di un segreto che ha origine nel passato, nei confusi giorni che seguirono l’armistizio italiano nella Seconda Guerra Mondiale. Un segreto che metterà in pericolo la stessa vita di James e costringerà l’uomo a usare tutte le sue risorse per salvarsi.

I tempi del perfezionamento dello stile e dell’avvento dei suoi techno-thriller più classici e noti erano ancora lontani, ma anche in queste prime opere Crichton non manca di appassionare il lettore e incollarlo alla pagina con quel ritmo serrato che diventerà in futuro un suo marchio di fabbrica.

Il silenzio degli abissi – Michael Crichton

Il silenzio degli abissi – Michael Crichton:
Scopri il miglior prezzo online su Amazon
con Prime spedizione gratis in 1 giorno