Il ritorno di Catone di Matilde AsensiRizzoli propone Il ritorno di Catone di Matilde Asensi, sequel a lungo atteso di quel L’ultimo Catone che aveva fatto parlare a lungo nell’anno della sua uscita, l’ormai distante 2001, ovvero 2005 per l’edizione italiana.
Si tratta di una edizione che trova l’autrice in posizione ben diversa rispetto all’uscita del primo episodio, visto che Matilde Asensi è ormai molto famosa e conosciuta per i suoi romanzi che hanno spesso molti richiami storico-archeologici.

Il ritorno di Catone, pubblicato in Italia con la traduzione di F. Zaccone,  è un romanzo che sceglie di non ignorare il tempo effettivamente passato fra un testo e l’altro, e ci propone quindi una protagonista che ha attraversato molti cambiamenti in seguito alla precedente avventura.
Andiamo a vedere cosa è successo a Ottavia Salina, suora un po’ Indiana Jones che aveva conquistato i cuori di molti lettori in occasione del primo romanzo…

A quattordici anni dalla conclusione delle gesta narrate ne L’ultimo Catone, molto è cambiato per Ottavia Salina, una delle migliori paleografe in circolazione.
Prima di tutto Ottavia non è più una suora: in seguito a quei fatti ha rinunciato ai voti e ora è una delle migliori ricercatrici a disposizione della facoltà di Paleografia all’Università di Toronto e si è anche sposata, con un archeologo, Farag Boswell, che ama moltissimo.

Ma è difficile cancellare un passato così importante, e le abilità di Ottavia Salina finiscono con il trascinarla nuovamente in un intrigo storico-archeologico senza precedenti.
Una coppia di milionari che si interessa di epoche antiche e reperti cerca infatti di coinvolgere sia Ottavia che suo marito in una lunga e difficile ricerca della esatta ubicazione degli ossari che dovrebbero contenere i resti di Gesù e della sua famiglia.

Indagine che finisce con il coinvolgere anche il cosiddetto “ultimo Catone” che Abby, erede dei mecenati. Comincia quindi per i quattro una lunga avventura che li porterà in giro per il mondo, dalla Mongolia a Israele, dall’Italia alla Turchia, fra antiche maledizione e i misteri più impenetrabili della storia.

Nata ad Alicante nel 1962 e laureata in giornalismo, Matilde Asensi ha all’attivo molte collaborazioni radiofoniche in Spagna prima di dedicarsi completamente alla narrativa.
Specializzata nel genere storico-avventuroso, ha ormai all’attivo un vasto numero di titoli di successo.
La sua produzione può essere divisa fra i titoli a se stanti e quelli aventi come protagonista Martín Ojo de Plata, ma questo recente Il ritorno di Catone spinge a pensare a una possibile seconda serie avente come personaggio fisso Ottavia Salina.

Il ritorno di Catone – Matilde Asensi

Il ritorno di Catone – Matilde Asensi:
Scopri il miglior prezzo online su Amazon
con Prime spedizione gratis in 1 giorno