Il pianto dell'alba - Maurizio de GiovanniPuò un uomo che ha sempre dovuto patire, godersi in pace il pezzetto di felicità che alla fine gli è toccato in sorte? No, ovviamente, perché il destino deve metterci del suo e sparigliare le carte. È così anche per il commissario Ricciardi che, dopo tutto il dolore che la vita gli ha riservato, deve ancora combattere per l’amore duramente conquistato: un’ultima ombra incombe sulla sua felicità, un ultimo omicidio su cui indagare, quello dell’uomo che stava per togliergli ogni speranza nel futuro; a essere sospettata, al colmo del fatalismo, è proprio lei, la donna che ama e da cui è riamato, quella da cui era stato lontano per tanto tempo.

Solo un anno prima, ne Il purgatorio dell’angelo, Ricciardi aveva dovuto fare i conti con una confessione difficile e dolorosa, quella del segreto che li aveva tenuti lontani; e ora, nel luglio del 34, proprio quando sembrava che tutto potesse andare bene, un nuovo peso grava sulla schiena del commissario. Con questo ultimo atto di coraggio, Luigi Alfredo Ricciardi di Malomonte saluta i suoi lettori: è, infatti, questo l’ultimo libro della fortunata e seguitissima serie del commissario Ricciardi, scritta da Maurizio de Giovanni, pubblicata da Einaudi  e presto trasposta sul piccolo schermo per la RAI.

Tra magia e sotterfugi, tra omicidi e poteri forti, con prosa misurata Maurizio de Giovanni ci regala un romanzo intenso, in cui sono le parole, i sentimenti, più che la scrittura, a creare emotività. Un romanzo noir che trabocca d’amore, dunque, quello verso una città, verso i lettori, verso i personaggi, verso il commissario: “Vai amico mio. E porta con te il mio cuore.”, è il saluto accorato di de Giovanni al suo commissario, a un uomo che sin dalla nascita è stato condannato a uno scambio impari, quello tra compassione e sofferenza, un uomo che ha sofferto per sé e per gli altri, il destinatario prediletto del dolore, uno che sente le ultime parole di chi se ne va. Il pianto dell’alba è un saluto pieno d’affetto, una dichiarazione d’amore a una città ammaliatrice e bellissima con tutti i suoi chiaroscuri, un accomiatarsi dai personaggi indimenticabili di questa serie. E la sfida, come dice De Giovanni, è trovare qualcuno che alla fine sia in grado di nascondere le lacrime.

Maurizio De Giovanni è nato e vive a Napoli, ha scritto moltissimi romanzi e racconti tra i quali ricordiamo la serie contemporanea inaugurata da I bastardi di Pizzofalcone (2013) – ambientata in un commissariato partenopeo – e la serie del commissario Ricciardi, che si apre con Il senso del dolore e si chiude, appunto, con Il pianto dell’alba, ambientata nella Napoli degli anni Trenta.

Sconto di 2,85 EUR
Il pianto dell'alba. Ultima ombra per il commissario Ricciardi
161 Recensioni