Il passaggio di Michael ConnellyOttime notizie per tutti gli amanti della serie di Harry Bosch: a partire da metà gennaio sarà disponibile nelle migliori librerie Il passaggio, romanzo di importanza cruciale nella vita del personaggio più noto uscito dal word processor di Michael Connelly.
Uscito in originale nel 2015 con il titolo di The Crossing, Il passaggio è il diciottesimo romanzo nella serie dedicata a uno dei migliori detective operanti a Los Angeles.

Abbiamo definito il passaggio di Michael Connelly come “cruciale” in quanto è un’opera che segna, come già suggeriscono sia il titolo inglese che quello italiano, un importante cambiamento, un varcare una linea netta per Bosch.
Se solitamente il numero diciotto è associabile al raggiungimento della maggiore età, in questo caso siamo di fronte a un diverso tipo di maturità.

Troviamo infatti un Harry Bosch in pensione: per la prima volta nella sua vita non dovrà più occuparsi di indagini, lento accumulo di prove e riuscire infine a ingabbiare il criminale di turno.
Ma non preoccupatevi: nemmeno la pensione sarà in grado di fermare questo mastino, che troverà ben presto un nuovo modo per mettere alla prova il suo fiuto…

Harry Bosch ha sempre pensato di essere nato con un preciso compito da svolgere: individuare i criminali, far luce e distinzione fra verità e menzogne e stare dalla parte della giustizia. Ora, per la prima volta nella sua vita, questo compito sembra essere terminato: Harry Bosch è andato in pensione.

E se già si sente solo, abbandonato dalla sua missione in vita, presto lo sarà ancora di più in quanto sua figlia sta per partire per il college. Come molti pensionati dovrà quindi cercarsi un hobby che lo tenga impegnato: c’è una vecchia Harley Davidson che lo attende da tempo nel garage, potrà dedicarsi alla due ruote fino a quando non troverà qualcosa di più interessante.

Ma la missione di Bosch è un qualcosa che oltrepassa il concetto di lavoro, è un codice morale e un’etica che non ti abbandonano una volta finite le otto ore giornaliere e ben presto la sete di giustizia tornerà a trovarlo in qualche modo. Sarà il suo fratellastro, Mickey Haller, a donargli nuovamente uno scopo: un suo cliente sta per essere processato per omicidio, è ritenuto colpevole dell’assassinio di una donna e il caso è reso ancora più grave da due elementi.
Il cliente è un ragazzo nero dal passato turbolento, un ex membro di una gang criminale, e la donna era una funzionaria di alto livello a Los Angeles.

Una combinazione letale, che troppo spesso per le forze dell’ordine equivale automaticamente all’aver individuato il colpevole. Privo dei potenti mezzi di un tempo, quando operava per la polizia, Harry dovrà adattarsi al nuovo ruolo, e capire come è cambiata la sua missione, che in fondo rimane sempre la stessa: fare giustizia.

Il passaggio segna quindi una nuova fase della vita di Harry Bosch e i cambiamenti sono davvero tanti. Non solo non è più un poliziotto: ora dovrà operare in sostanza dall’altra parte della barricata presente nei tribunali, passando dall’accusa alla difesa, un ruolo che non ha mai apprezzato.
Ma così come era un abilissimo attaccante, Bosch scoprirà di avere ottime capacità da difensore.

Il passaggio – Michael Connelly

Il passaggio – Michael Connelly:
Scopri il miglior prezzo online su Amazon
con Prime spedizione gratis in 1 giorno