il manipolatore - Micheal RobothamEsce per Fanucci Il Manipolatore, il romanzo di Micheal Robotham premiato con il Ned Kelly Award 2008 per il miglior romanzo di crime fiction (titolo originale “Shatter”). Si tratta di un thriller psicologico che promette alta tensione, probabilmente il migliore di questo autore in sicura ascesa nel panorama di genere, nei paesi anglofoni e non solo (il suo romanzo d’esordio, L’indiziato, √® stato tradotto in 22 lingue).
La trama in sintesi de Il manipolatore è questa:
Una donna si tiene al parapetto di un ponte, sospesa sul vuoto sotto una pioggia violentissima. Nuda, sulla sua pancia una scritta con il rossetto: ‚ÄúPuttana‚ÄĚ. E’ in preda alle lacrime, supplicante, mentre ascolta qualcuno al cellulare. Joseph O‚ÄôLoughlin, noto psicologo, cerca di farla ragionare. La donna, per√≤, gli dice: ‚ÄúLei non capisce‚ÄĚ, e si lascia cadere nel vuoto. Un suicidio terribile, l’epilogo drammatico di una storia complessa, che per il professor O‚ÄôLoughlin √® per√≤ solo l’inizio di un’intricata vicenda. Dopo poche ore dall’accaduto, infatti, nel suo studio giunge la figlia della vittima, che sostiene che sua madre non si √® affatto suicidata. Lo psicologo decide di dare credito alla ragazza e comincia allora a interrogarsi: con chi era al telefono la donna prima di gettarsi dal ponte? Forse qualcuno che la teneva stretta a s√©, che l’ha catturata e l’ha costretta a togliersi la vita…

Il manipolatore, di Micheal Robotham: acquistalo su Amazon!