Il battito del sangue di Tess GerritsenTess Gerritsen si allontana momentaneamente dalla fortunata serie che ha come protagonista Jane Rizzoli per confezionare un romanzo, Il battito del sangue, che non mancherà di stupire i suoi fan più fedeli. Uscito in originale come Playing with fire e pubblicato in Italia da Longanesi con la traduzione di Annamaria Biavasco e Valentina Guani, il romanzo ruota attorno a una importante passione dell’autrice, la musica.

Più di venticinque milioni di copie vendute, romanzi tradotti in trentacinque lingue, una laurea in medicina e una in antropologia, Tess Gerritsen è una donna dai molteplici talenti che, pur avendo trovato nella narrativa la sua dimensione ideale, non disdegna sperimentazioni in vari altri campi, fra i quali appunto la musica.
Tess sa suonare il piano e il violino e con quest’ultimo ha fatto parte di una band di musica celtica, cerchiamo di scoprire quale ruolo ha questa sua passione ne Il battito del sangue.

In occasione di un viaggio a Roma e durante una visita a un negozio di musica, Julia Ansdell, una violinista statunitense, compra una pubblicazione dentro la quale trova un manoscritto, contenente uno spartito originale, fino a quel momento sconosciuto al mondo della musica.

Si tratta di un valzer inedito che si intitola Incendio ed è stato composto da un autore che per ora rimane misterioso. Affascinata dal ritrovamento, Julia prova a suonare il valzer, ma gli effetti sono insieme sorprendenti e preoccupanti. La musica è molto affascinante e ha un ritmo particolare e ben riconoscibile, ma dopo che la violinista l’ha suonata cominciano ad accadere strani fatti, su tutti una reazione particolarmente violenta da parte della figlia Lily, di appena tre anni.

Contro ogni logica e ragione, la madre comincia a convincersi che la figlia, totalmente cambiata dopo aver ascoltato Incendio, voglia ucciderla, e l’unica soluzione per salvarsi e guarire la sua bambina sembra essere una indagine su quello spartito, per capire chi lo ha scritto e arrivare alla soluzione del mistero.

Julia viaggerà quindi fino a Venezia, dove scoprirà che l’autore del valzer è Lorenzo Tedesco, un ebreo che ha vissuto un amore tormentato e impossibile fra il 1938 e il 1944, in una Roma dilaniata dalla guerra e dalle atroci leggi razziali del Fascismo. In un serrato alternarsi fra passato e presente, la donna si avvicinerà sempre più alla sorprendente soluzione del mistero…

Non avendo ancora avuto occasione di leggere Il battito del sangue è difficile cercare di scoprire cosa rende così pericolosa quella musica e si rimane sospesi fra una possibile spiegazione soprannaturale o un qualche tipo di azione psicologica.
L’opera ha incontrato il favore di pubblico e critica, con molte recensioni che segnalano come punti di forza la buona gestione delle due linee temporali e l’ottimo crescendo della tensione.

Il battito del sangue – Tess Gerritsen

Il battito del sangue – Tess Gerritsen:
Scopri il miglior prezzo online su Amazon
con Prime spedizione gratis in 1 giorno