Il bambino bugiardo di S. K. TremayneSull’onda degli ottimi riscontri di pubblico e critica ottenuti dal precedente La gemella silenziosa, ecco che compare nelle librerie italiane Il bambino bugiardo, secondo romanzo scritto da S. K. Tremayne e secondo successo per questo autore, con una trama che promette situazioni ancora più angoscianti rispetto all’esordio.

Il bambino bugiardo è apparso in originale nel 2016 con il titolo di The Fire Child, una scelta che gioca con il titolo dell’opera precedente, The Ice Twins, ed è pubblicato in Italia da Garzanti, sempre per la traduzione di Claudia Marseguerra che si era occupata anche de La gemella silenziosa.

Anche in questo titolo S. K. Tremayne sceglie di mettere al centro della narrazione un bambino dai modi tanto quieti quanto misteriosi, sviluppando la narrazione su un canovaccio che abbiamo già incontrato più volte ma che sembra essere ancora in grado di riservare più di una sorpresa al lettore.
Indugiamo su alcuni elementi della trama de Il bambino bugiardo.

Rachel non ha ancora ben metabolizzato la svolta fortunata della sua vita: dopo anni e anni tormentati ecco che David, un ricco avvocato, si è innamorato di lei e l’ha sposata, portandola a vivere nella splendida tenuta di Carnhallow, in una magnifica magione che si affaccia sul mare della Cornovaglia.

David è rimasto vedovo due anni fa: un terribile incidente è accaduto alla moglie, che è scomparsa nelle miniere sotterranee che si trovano sotto Carnhallow stessa: il corpo non è stato ritrovato e il figlio di David, Jamie, è ancora segnato dalla scomparsa della madre ed è un bambino timido e silenzioso che però accetta di buon grado Rachel. Fra i due si crea un bel rapporto e la donna si affeziona al piccolo come se fosse suo figlio.

L’idillio è però destinato a terminare quando Jamie comincia bruscamente a comportarsi in modo diverso: il bambino ha strani sogni premonitori e afferma di udire la voce della madre che lo chiama dai cunicoli sotterranei delle miniere. Questa serie di accadimenti misteriosi e perturbanti culmina in un pomeriggio autunnale in occasione del quale Jamie dice a Rachel, mentre i due sono soli sulla scogliera: “Tu morirai il giorno di Natale”.

Queste parole rimangono impresse a Rachel, che comincia a indagare sul passato, su quel che è realmente accaduto due anni prima e su chi sia realmente suo marito, il tutto mentre la tenuta di Carnhallow diventa sempre più un luogo d’incubo, nel quale ogni stanza e corridoio possono nascondere una minaccia.

Nel frattempo si è fatta chiarezza circa il nome dell’autore che si nasconde dietro lo pseudonimo di S. K. Tremayne: si tratta di Sean Thomas, un giornalista e scrittore nato nel 1963 a Devon, che collabora con testate quali Times, Daily Mail, Spectator e Guardian e che ha pubblicato anche diversi romanzi con il nome di Tom Knox.

Il bambino bugiardo – S. K. Tremayne

Il bambino bugiardo – S. K. Tremayne:
Scopri il miglior prezzo online su Amazon
con Prime spedizione gratis in 1 giorno