E’ purtroppo una comunicazione amara, quella che facciamo oggi, in cui la soddisfazione per aver raggiunto la fase di proclamazione dei vincitori è rabbuiata dalla recente scomparsa di Gianpaolo Zarini, quest’anno super giurato nella seconda edizione del nostro concorso letterario. La drammatica notizia ci è arrivata qualche giorno fa, dopo che Zarini era uscito dall’ospedale in cui era rimasto per 38 giorni con prognosi sulla vita. Una notizia che ci ha colto impreparati e disattenti: solo qualche giorno prima avevamo ricevuto i voti che assieme ad Andrea Novelli aveva espresso sui racconti finalisti, leggendoli proprio dall’ospedale, e avevamo assunto che tutto fosse rientrato. Purtroppo invece, non è stato così.

Di comune accordo Giuseppe Pastore (Thriller Café) e Ivo Tiberio Ginevra (I Buoni Cugini Editori) hanno deciso di dedicargli per quest’anno il concorso e attribuire a un racconto il premio speciale Gianpaolo Zarini.

Dai suoi voti e da quelli di Remo Bassini, Diego Lama, Andrea Novelli, Alessio Valsecchi, è scaturita la seguente classifica finale.

Sezione A

1) Turno di notte di Francesca Santi
2) Oh Lana di Fabrizio Savenago
3) Arrivano i nostri di Giorgio Leone
4) Vicini di Lorenzo Quaglia

Sezione B

1) I compleanni di Viola di Gianluca Di Matola
2) L’ultimo desiderio di Lorenzo Garzarelli – premio speciale Gianpaolo Zarini
3) Come stelle cadenti di Alberto Rudellat
4) L’inglese di Ivan Ficano
5) Il rumore del male di Roberto Rapastella
6) Solo un bambino di Mario Mattia
7) Il colore del giorno di Marco Bertoli
8) Testa di porco di Andrea Sola
9) L’appartamento di Marta Boriero
10) Mi piace di Antonio Vastarelli
11) Rien ne va plus di Marco Capozzi
12) Lego di Riccardo Cervero
13) La professoressa di Daria Camillucci

Chiudiamo la comunicazione dei vincitori riportando qui un giudizio di Gianpaolo Zarini su L’ultimo desiderio, racconto che vince il premio speciale Gianpaolo Zarini; un giudizio che ben palesa il suo stato d’animo nei giorni scorsi: … Mi ha dato quella scossa, quella sferzata di diversità dagli altri racconti. Poi dipende anche dallo stato d’animo del momento. Magari, qui in ospedale ho sentito più il bisogno di fiction che di una realtà cruda e radicata.

Cosa accadrà ora

ThrillerCafe.it e I Buoni Cugini Editore procederanno nelle operazioni propedeutiche alla pubblicazione dell’antologia. Gli autori dei racconti ritenuti idonei saranno contattati privatamente tramite e-mail.

Come nella scorsa edizione, l’organizzazione sta valutando anche l’inserimento di illustrazioni dei racconti all’interno dell’antologia; eventuali illustratori che volessero contribuire possono scrivere a concorso@thrillercafe.it.