- Vota! -

12345
Loading ... Loading ...

Alan Altieri al confine dell’Inferno: Hellgate!

| 6 agosto 2009 | 2 deposizioni
Archiviato in Antologie di racconti, Libri novità | Etichettato con

Hellgate di Alan AltieriE’ da poco uscita per TEA la nuova antologia di racconti Alan Altieri, intitolata Hellgate: al confine dell’Inferno. ThrillerCafé l’ha recensita per voi.

Titolo: Hellgate – Al confine dell’Inferno
Autore: Alan D. Altieri
Editore: TEA
Anno di pubblicazione: 2009
Pagine: 331

La raccolta, che segue la precedente Armageddon, comprende 6 storie incentrate sul personaggio di Andrea Calarno, il poliziotto italiano comparso per la prima volta vent’anni fa ne L’Uomo Esterno: già capo della Omicidi, ora è comandante del Dipartimento Speciale Investigativo, un eroe solitario sull’orlo del baratro, ma che non esita a guardare in basso, diventando un consapevole “scrutatore della morte”.

I titoli degli scritti inclusi nel volume sono i seguenti:
- 357 Hydra Shok
- J
- Medicina Nera
- Black-cuda
- Metal purge
- Tutti al rogo!

I primi cinque sono racconti già apparsi in varie antologie e riscritti per l’occasione. L’ultimo è invece un romanzo breve inedito, un “nonluogo da binario morto, in cui la politica è un manicomio criminale, la religione un delirio perverso, l’etica un reality tossico”, scritto apposta per questo Hellgate, che come il sottotitolo recita vuole mostrare (anche in maniera provocatoria e brutale) quanto il nostro mondo sia ormai al Confine dell’Inferno.
Altieri riesce benissimo in questo intento, riportando sulla carta gli scatti lividi di un mondo in decadenza, vaiolato (e muto un termine che lui usa spesso) da un morbo per il quale non c’è forse cura possibile, poiché germina nell’uomo stesso e da questo non può essere estirpato. Ci prova a farlo Calarno, ma per quanto sangue marcio faccia schizzare dalle ferite purulente, l’infezione continua a dilagare. Di racconto in racconto, con il suo ritmo sincopato, martellante di dettagli tecnici e fotogrammi di corpi al macello, Altieri alza allora il tiro, fa fuoco point blank, ci sbatte in faccia un’Italietta che fosse solo meschina saremmo contenti. La nazione corrotta del suo thriller futuristico è solo un drammatico scenario narrativo, o la proiezione inevitabile del domani verso cui si sta incamminando una società allo sbando? La risposta dipende dal grado di pessimismo, o se volete disillusione, del lettore. Ma il potere senza briglie, la laicità seppellita, la criminalità sempre più intrecciata alla politica di Tutti al rogo! urlano forte oltre il sudario cinereo della fiction. Spingono a riflettere, a chiedersi se davvero Il confine dell’Inferno ogni giorno non si faccia più vicino.
Pagina 1: bersaglio acquisito.
Pagina 331: bersaglio centrato.
Abbattuto, direbbe la guest star Kane. Ma, forse, c’è ancora speranza.

Le prime pagine di “Tutti al rogo!” sono disponibili in anteprima sul forum ufficiale di Alan D. Altieri.

Hellgate, di Alan Altieri: acquistalo su IBS!

Articolo protocollato da Giuseppe Pastore

Da sempre lettore accanito, Giuseppe Pastore si diletta anche a scrivere e ha pubblicato alcuni racconti su antologie e riviste e ottenuto vittorie e piazzamenti in numerosi concorsi letterari. E' autore (assieme a S. Valbonesi) del saggio "In due si uccide meglio", dedicato ai serial killer in coppia. Dal 2008 gestisce il ThrillerCafé, con la poco recondita ambizione di farlo diventare il locale virtuale dedicato al thriller più noto del web.

Giuseppe Pastore ha scritto 1375 articoli:

2 deposizioni a “Alan Altieri al confine dell’Inferno: Hellgate!”

  1. Il 6 agosto 2009 Andrea Franco ha dichiarato (senza subire minacce): · Rispondi

    Sarà una delle mie prossime letture… non so ancora quando, ma non molto! ;)

  2. Il 7 agosto 2009 kick ha dichiarato (senza subire minacce): · Rispondi

    Sono curioso di sapere come ti sembrerà ;)

lascia la tua deposizione