Il giardiniere di Natasha PrestonSull’onda degli ottimi dati di vendita all’estero, Piemme pubblica Il giardiniere, un thriller psicologico young adult di Natasha Preston, autrice che abbiamo già avuto modo di leggere dalle nostre parti con Silence.

Il giardiniere è intitolato in lingua originale The Cellar e, dopo aver collezionato be due milioni di letture su Wattpad, è arrivato all’editoria tradizionale, giungendo alla prima posizione nella classifica del New York Times riguardante gli Ebook Young Adult e rimanendo per 18 settimane in quella dei Paperback Young Adult.
Il giardiniere sbarca ora nelle librerie italiane con la traduzione di M. Bonetti.

Long Thorpe è una tranquilla cittadina nella quale non sembra accadere mai nulla di importante e Summer Robinson è una sedicenne come tante altre, forse più fortunata di altre in quanto è circondata da amicizie premurose e ha una bella storia d’amore con un ragazzo.

Ma la sua fortuna svanisce improvvisamente quando Summer scompare nel nulla e le ricerche da parte delle forze dell’ordine non danno nessun frutto. La ragazza si trova imprigionata in un’ampia cantina, ristrutturata come se fosse una vera e propria abitazione. Detenute insieme a lei altre tre ragazze: a rapirle è stato Clover, un uomo dal passato molto problematico che ora ha l’ossessione per la famiglia perfetta.

Clover le ha ribattezzate con nomi di fiori: Summer è quindi Lily e le altre sono Poppy, Rose e Violet. L’uomo si prende cura dei suoi fiori: cena insieme alle teenagers, le rifornisce di libri, dvd e vestiti e idealizza una prigionia mostruosa. La terribile routine ha lentamente fiaccato gli animi delle altre ragazze, che cominciano a percepire la situazione con rassegnazione e, con un accenno di sindrome di Stoccolma, si adattano alla nuova vita.

Tutte tranne Summer, che non si arrende e, fra crisi di pianto e pensieri rivolti a tutto quel che ha perso, non smette di sognare la libertà.

Il giardiniere riprende e ripete una situazione che in generale abbiamo già avuto modo di incontrare più volte, l’ultima delle quali, pur con struttura, implicazioni ed esiti differenti, in Split.
Come sempre più spesso accade sia nella narrativa di genere che per quel che riguarda il mondo del cinema, anche per Il giardiniere di Natasha Preston abbiamo assistito a una profonda scollatura fra dati di vendita e ricezione critica.

Il romanzo è stato infatti accolto da varie stroncature, sia da parte degli addetti ai lavori che sui social network dedicati ai libri, come potete notare su Goodreads. C’è da aggiungere che sempre più spesso è possibile leggere in anteprima gratuita un buon numero di capitoli di queste opere ed è quindi più facile procedere o meno all’acquisto con maggiore consapevolezza.
Qui a Thriller Café siamo ancora più curiosi del solito nei confronti dei pareri dei nostri lettori e vi invitiamo a scrivere nei commenti quel che pensate di questo romanzo, nel caso lo abbiate letto.

Il giardiniere – Natasha Preston

Il giardiniere – Natasha Preston:
Scopri il miglior prezzo online su Amazon
con Prime spedizione gratis in 1 giorno