Giallobirra 2018Per tutti i nostri lettori che sono anche scrittori, segnaliamo che da fine giugno si sono aperte le iscrizioni per il concorso Giallobirra 2018, aperto a tutti e con iscrizione gratuita. Il termine per l’invio dei racconti fino al 31 ottobre 2018.
La lunghezza dei racconti deve restare entro le 10 cartelle; gli scritti devono essere presentati in formato digitale, insieme alle proprie generalità ed alla dichiarazione che il racconto è inedito e frutto del proprio ingegno, compilando la scheda di partecipazione online.
Ovviamente, le storie dovranno essere di genere giallo, thriller e noir e avere la birra come filo conduttore o come elemento tematico.
Tra i premi segnaliamo che al 1° e 2° classificato verrà offerto un week-end per due persone in un Resort in Umbria.
Per ulteriori informazioni vi rimandiamo comunque al sito: www.giallobirra.com dove potete trovare il regolamento completo.
Assieme al concorso vi segnaliamo anche la premiazione dei vincitori di Giallobirra 2017, che si terrà il 30 settembre 2018, alle ore 18.00, presso l’Ostello Spagnoli a Perugia.
La prima classificata è Beatrice Massaini, con il racconto “La Divina”. Secondo classificato è invece Ferdinando Borroni, con il racconto “Assassini Vicini”.
In concomitanza verrà presentata anche la terza antologia “Giallobirra”, con i migliori racconti dei Premi 2014 e 2015, edita nella Collana Narrativa della Midgard Editrice.
Apre la raccolta “La birra di Platone” di Maria Grazia Giuliani, vincitrice del Premio Giallobirra 2014, con a seguire i racconti migliori.
Subito dopo trovate “La birra dell’imperatore” di Mara Virani, vincitrice del Premio Giallobirra 2015 e tutti i racconti più votati di quell’edizione.
Le trame giallo-noir dei racconti che compongono l’antologia sono naturalmente segnate dalla presenza costante della birra, declinata via via in maniera diversa.
Fin dal 2010, Giallobirra si propone come un’interessante iniziativa per chi ama il giallo, e chiaramente un’iniziativa che al Thriller Café, non fosse altro che per la nostra preferenza per le bionde associate al thriller.
Se parteciperete, in bocca al lupo.