giallo storico il nome della rosa

Diffusosi soprattutto a partire dalla fine degli anni ’70 con un periodo d’oro negli anni ’90, il giallo storico è una sottocategoria del giallo deduttivo che si differenzia dal resto del panorama giallo-poliziesco per la sua ambientazione. È inutile girarci intorno: ciò che differenzia il giallo storico da tutti gli altri tipi di giallo è la sua collocazione nel passato, in un determinato periodo o momento storico, invece che nella contemporaneità. Ma cosa si intende, in questo caso, per “passato” o per “Storia”? Il concetto abbraccia un arco temporale sterminato: vi sono gialli storici ambientati nell’Antico Egitto, nella Grecia classica o nell’Antica Roma, ma anche nel Medioevo, nel Rinascimento, fino all’Ottocento e alla prima metà del Novecento. Non c’è, di fatto, nessuna epoca passata che, per chi è venuto dopo, non abbia costituito o costituisca oggetto di studio o di semplice interesse storico. Ciò implica che chi scrive un giallo storico viva in un periodo successivo a quello in cui è collocato il romanzo, particolare che gli permette di uscire dal proprio contesto temporale per osservare dal di fuori quello che descriverà.

Elementi fondamentali del Giallo Storico

Uno degli elementi più importanti in questo tipo di romanzo è, infatti, il contesto storico: più è accurato, realistico, particolareggiato, più risulta credibile. Il giallo su cui si andrà ad indagare dovrà calarvisi perfettamente, senza sbavature o forzature troppo marcate che finiscano per snaturare l’ambientazione rendendola troppo lontana dalla realtà. Vi è chi afferma che un buon giallo storico è tale se riesce a catapultare il lettore nell’epoca e nel momento in cui vivono ed agiscono i personaggi, pertanto anche piccoli dettagli come gli abiti, gli odori, il linguaggio, le descrizioni della quotidianità possono contribuire significativamente a creare l’atmosfera consona ad apprezzare il viaggio spazio-temporale della lettura.

Proprio a questo scopo, il giallo storico è di solito supportato da un grande lavoro di ricerca: l’autore – che sia uno storico di professione, un giornalista o un semplice appassionato – si documenta scrupolosamente spesso per anni, verifica le fonti e le informazioni raccolte, perché il rischio di incappare in un’informazione decontestualizzata o falsata da teorie “fantasiose” o derive ideologiche è altissimo e potrebbe minare la credibilità dell’intero romanzo.

Perché scrivere e leggere gialli storici?

Intendiamoci, si tratta sempre di narrativa, l’autore non ha l’obbligo di raccontare verità incontestabili, né deve difendere o denigrare un’ideologia o una ricostruzione di un fatto storico: egli semplicemente spinge il lettore ad interessarsi ad un determinato aspetto o fatto, ad interrogarsi; egli prospetta scenari diversi, evidenzia dettagli passati sotto silenzio, ipotizza soluzioni alternative, immagina storie che avrebbero potuto accadere in un determinato contesto storico e sociale. Molto spesso, i gialli storici assolvono a quella funzione di denuncia sociale che, sin dagli anni ’30, è diventata prerogativa del giallo: così come il Noir e prima ancora l’Hard Boiled hanno costretto e da quasi un secolo costringono i lettori di ogni parte del mondo a guardare in faccia i problemi, il disagio, il lato brutto e sporco della società contemporanea, allo stesso modo i gialli storici costringono ad una riflessione a posteriori sulla società, gli usi, i costumi, i modi di pensare e di agire in altre epoche, non necessariamente lontane dalla nostra. E non sono rari gli spunti di riflessione e i paragoni più o meno velati con l’attualità che, a volerli cogliere, possono spesso rivelare prospettive e punti di vista interessanti.

I personaggi

Ma veniamo a qualcosa di più concreto: chi popola le pagine dei gialli storici? Viene da sé che i personaggi sono quelli dell’epoca di volta in volta di riferimento: in un giallo ambientato nell’Antica Roma non sarà strano trovare centurioni, Tribuni, matrone e imperatori; nell’Antica Grecia ci ritroveremo al cospetto di eminenti filosofi o, chi può dirlo, persino degli Dèi dell’Olimpo; in un giallo ambientato nel Cinquecento troveremo facilmente dame, duchi, ma anche artisti, filosofi o scienziati; nel Novecento potremmo ritrovarci sul fronte di una delle due guerre, al cospetto di un ufficiale della Wehrmacht piuttosto che di un rivoluzionario russo, o magari in compagnia dei soldati nelle retrovie della Spagna insanguinata dalla guerra civile, o traditi da un delatore nella tranquillità di casa nostra.

Parallele sono le considerazioni sui detective, reali o fortuiti, che di volta in volta si ritroveranno ad indagare: può accadere che l’autore inventi un personaggio da calare nel contesto storico prescelto, molto spesso con un ruolo che gli permetta di osservare, indagare o decidere (un soldato, un giudice, un medico, uno studioso), ma accade ancor più spesso che si usi per lo scopo un personaggio realmente esistito, magari famoso. Così ci ritroveremo nella veste di detective personaggi del calibro di Dante Alighieri, Aristotele, Galeno, e così via.

I migliori gialli storici

Ed eccoci giunti al momento più ostico del nostro approfondimento, quello in cui cerchiamo di stilare un elenco dei migliori gialli storici mai pubblicati. È ovvio che, per sua natura, questo sarà un elenco parziale e suscettibile di integrazioni o dissenso, ma d’altra parte la quantità di gialli storici in circolazione è davvero impressionante, specialmente se si considera da un lato l’ampiezza dell’arco temporale interessato e dall’altro la quasi recente diffusione di questo sottogenere narrativo. Come di consueto, troverete i titoli divisi per epoca, in ordine di pubblicazione e, laddove si tratti di serie, troverete il titolo del primo romanzo e l’indicazione che si tratta, appunto, di una serie. E dunque, quali sono, secondo noi di Thriller Café, i migliori gialli storici? Fa piacere constatare che, stavolta, ci sono anche molti nomi italiani.

ANTICO EGITTO

1945 – C’era una volta di Agatha Christie

Vi sareste mai immaginati di trovare in questa lista un giallo di Agatha Christie? Ebbene, anche lei, moglie di un archeologo, scrisse un giallo ambientato a Tebe, in Egitto, attorno al 2000 A.C. Si tratta di una storia familiare che appare ancor più suggestiva per la sua ambientazione: quando la giovane Renisenb, rimasta vedova, torna nella casa di famiglia, trova una situazione decisamente non invidiabile. Intrighi, contese e, cosa più inquietante, strane morti contribuiscono a funestare l’atmosfera già non propriamente serena. Quanto c’è di divino in queste morti? Quanto si deve attribuire alla collera o all’avversità degli dèi? E quanto, invece, all’uomo?

C'era una volta (Oscar scrittori moderni Vol. 1480)
20 Recensioni

1994 – L’ombra di Anubi di Lynda S. Robinson

Primo della serie di gialli in cui indaga il Principe Meren, ambientata nel XIV secolo A.C., ai tempi di Tutankhamon. Il principe, infatti, è consigliere privato del faraone e come tale è temuto e rispettato. Toccherà a lui districarsi tra intrighi e invidie per difendere il re da un’oscura minaccia: Un assassino si nasconde tra le ombre di uno degli edifici più sacri di Tebe, la Dimora di Anubi, dove il dio sciacallo veglia sui corpi imbalsamati dei defunti prima del loro ultimo viaggio. Già un corpo è stato ritrovato in quel luogo la cui sacralità è violata: il faraone è in pericolo.

L'ombra di Anubi
1 Recensioni
L'ombra di Anubi
  • Robinson, Lynda S. (Author)

1995 – Città dell’orizzonte di Anton Gill

Anche questo romanzo è il primo di una serie. Il giovane scriba Huy è in una situazione precaria: non ha lavoro, il denaro scarseggia e su di lui incombe la pressione della terribile polizia segreta, i Medjay. Quando incontra un vecchio amico, poi, la sua situazione peggiora: l’uomo è in grave pericolo, in pericolo di morte, e gli chiede aiuto.

1998 – La maschera di Ra di Paul Doherty

Il romanzo è il primo della serie del giudice Amerotke, ambientata nel XV secolo A.C. Il Regno è in pericolo: il faraone Tutmosi II è morto di ritorno da una spedizione militare. Quello che a tutti è apparso come un incidente, si rivela ben presto parte di una trama per destabilizzare l’ordine. Sarà necessario tutto il coraggio e l’acume del giudice Amerotke per sventare la cospirazione.

LA MASCHERA DI RA
  • Harding Paul alias Doherty Paul (Author)

ANTICA GRECIA

1978 – Omicidi nell’Agorà di Claude Mossé

La storica francese Claude Mossé scrisse un giallo ambientato ad Atene nel 349 A.C. in cui protagonista è nientemeno che Aristotele. Il filosofo, compiendo un’indagine alla ricerca del cugino Nicostrato, è costretto a confrontarsi con l’inizio del declino dei valori che da sempre hanno contraddistinto la Grecia: meretricio, avidità, commercio… tutti aspetti di una società in mutamento, con buona pace di filosofi e letterati.

Sconto di 0,40 EUR
Omicidi nell'agorà
1 Recensioni
Omicidi nell'agorà
  • Mossé, Claude (Author)

1978 – Aristotele Detective di Margaret Doody

Ancora una volta lo ritroviamo, Aristotele, questa volta in una serie di romanzi in cui, antesignano di Sherlock Holmes, indaga seguendo il suo metodo della logica aristotelica. Sarà lui ad aiutare il giovane Stefanos a scagionare il cugino accusato di aver ucciso un oligarca; lo farà attraverso indizi, fatti, prove, ipotesi da enumerare, formulare, verificare, in perfetto stile deduttivo.

Sconto di 0,70 EUR
Aristotele detective
81 Recensioni
Aristotele detective
  • Doody, Margaret (Author)

1995 – Assassinio sull’Olimpo di Bruno Ventavoli

Ed ecco un interessante giallo ambientato addirittura sul monte Olimpo. La mortale Eutilia, bella e con il dono dell’oblio, viene rapita dal dio Febo che ne fa la sua amante; la donna, però, non accetta la proposta di Febo di diventare dea. Ha un’unica amica lì sul monte: è la ninfa Eco, amante di Narciso. Ma improvvisamente Eco scompare lasciando come unica traccia di sé una flebile voce. Cosa le è accaduto? È una trasformazione bizzarra ma normale o c’è dietro qualcosa di più pericoloso? Quando altri fatti strani seguono a questa scomparsa, per Eutilia diventa chiaro che c’è un piano, un disegno oscuro su cui bisogna indagare. Dove la porterà la ricerca della verità?

Sconto di 4,41 EUR
Assassinio sull'Olimpo
  • Ventavoli, Bruno (Author)

1997 – L’occhio di Cibele di Daniel Chavarrìa

Atene, sotto il governo di Pericle, è nel periodo del suo massimo splendore. Ati, mendicante e stregone giunto dall’Asia, in combutta con Cleide, danzatrice sacra devota ad Afrodite, fonda una setta religiosa clandestina fondata sul culto della triade divina formata da Cibele, Afrodite e Dioniso. Grazie alla personalità carismatica di Ati nasce un movimento che accoglie prostitute, ruffiani e schiavi, capace di sfidare il governo della città. La setta sottrae dal Partenone l’occhio di Cibele, una preziosa ametista che anticamente ornava il simulacro della Madre degli dèi: un furto che sconvolge l’aristocrazia di Atene, provata dalle lotte di potere tra Pericle e Nicia, e preoccupata per l’imminente guerra contro i macedoni.

Sconto di 7,62 EUR
L'occhio di Cibele
  • Chavarría, Daniel (Author)

2007 – Omicidio a Olimpia di Thanos Kondylis

Omicidio a Olimpia dell’archeologo Thanos Kondylis è un interessante mix tra giallo storico, thriller politico e spy story ambientata nel V secolo A.C. a Olimpia. Le eterne nemiche Sparta e Atene hanno raggiunto una pace, un labile equilibrio per sancire il quale sono stati organizzati dei giochi. Ma proprio alla vigilia dell’evento, il miglior atleta spartano viene ucciso. Due giovani atleti, un ateniese e uno spartano, Alexandros e Leonidas, svolgono un’indagine segreta per scoprire chi sta cercando di minare l’atmosfera dei giochi e la pace fra le due città. Non mancheranno gli intrighi e i colpi di scena.

Sconto di 15,90 EUR
Omicidio a Olimpia
  • Kondylis, Thanos (Author)

2013 – L’assassinio di Pitagora di Marcos Chicot

Siamo a Crotone, nel cuore della Magna Grecia. È il 510 A.C. e Pitagora, ormai anziano, sta scegliendo il proprio successore. Una serie di morti sospette e oscure colpisce i collaboratori più vicini a Pitagora sconcertando lo studioso che chiama in suo aiuto Akenon, uomo dall’acume eccezionale che indaga insieme ad Arianna, la figlia del filosofo. Il finale sarà imprevedibile.

Sconto di 0,75 EUR
L'assassino di Pitagora
107 Recensioni
L'assassino di Pitagora
  • Chicot, Marcos (Author)

ANTICA ROMA

1989 – Le miniere dell’imperatore di Lindsey Davis

E dopo tanti incontri illustri, ecco un’autrice che inventa un personaggio ex novo, Marco Didio Falco, e lo cala senza indugi nella Roma di Vespasiano. Qui Marco Didio Falco, un estroso investigatore privato di idee repubblicane tira avanti con pochi soldi e tanta ironia.

Un giorno, nel Foro arso dal sole estivo, si imbatte nella graziosa Sosia Camillina, una ragazza in fuga da misteriosi rapitori. Falco si offre di aiutarla, e subito scopre un traffico di lingotti le cui tracce lo portano fino in Britannia. Ma incontra anche la bella e intelligente Elena Giustina, che lo aiuterà nelle indagini. Questo è solo il battesimo di Marco Didio Falco, è solo il primo di una lunga serie di gialli romani.

Sconto di 1,35 EUR
Le miniere dell'imperatore
10 Recensioni
Le miniere dell'imperatore
  • Davis, Lindsey (Author)

1990 – Mors tua di Danila Comastri Montanari

Mors tua è il primo romanzo della corposa serie dedicata a Publio Aurelio Stazio, Senatore nella Roma di Claudio. Questa prima indagine si svolge nel 42 D.C. e riguarda la morte di Corinna, una cortigiana conosciuta da Publio Aurelio. Mentre indaga, il senatore è a sua volta oggetto di accusa per un’altra morte illustre, perciò dovrà giocarsi il tutto per tutto pur di scagionare se stesso e trovare il vero colpevole.

Mors tua
34 Recensioni
Mors tua
  • Comastri Montanari, Danila (Author)

1991 – Sangue su Roma di Steven Saylor

Primo giallo della serie Roma sub rosa, Sangue su Roma è anche il primo romanzo in cui compare Gordiano, anche detto “il cercatore”, un uomo arguto e brillante. A lui chiederà aiuto un giovane e inesperto Marco Tullio Cicerone quando la difesa del suo cliente gli apparirà estremamente complessa. La vittima è un anziano patrizio e il cliente di Cicerone, il cui destino pare già scritto, è il figlio, Sesto Roscio Amerino. Toccherà all’acume di Gordiano, tra le ville sfarzose e i quartieri bassi di una Roma centro del mondo, cercare la verità.

Sangue su Roma
4 Recensioni
Sangue su Roma
  • Saylor, Steven (Author)

1995 – Rosso pompeiano di Nino Marino

Rosso pompeiano è un giallo storico all’ombra del Vesuvio, un Vesuvio pronto a coprire di lava incandescente la città di Pompei, i suoi abitanti, i suoi tesori e i suoi segreti. Mentre la catastrofe incombe, Marco Holconio, duoviro vicino alla rielezione, è impegnato nell’indagine più ostica della sua vita: l’inchiesta sulla morte di Emilia Prisca, la bellissima figlia del notabile più potente di Pompei.

Sconto di 0,41 EUR
Rosso pompeiano
4 Recensioni
Rosso pompeiano
  • Marino, Nino (Author)

1999 – Il mercante di Cartagine di Gisbert Haefs

230 a.C. Il Senato romano guarda con sospetto al modo in cui Amilcare Barca e il giovane figlio, Annibale, stanno ampliando l’area d’influenza cartaginese nell’Africa del Nord e in Iberia. Sono passati dieci anni dalla fine della prima guerra punica e l’odio tra i due popoli non si è placato, acuito anzi dal trattato di pace punitivo che Roma ha imposto alla città rivale. In questo clima di tensione, il cadavere di un mercante di origine romana viene ritrovato proprio nel giardino dello stratega Amilcare, in viaggio nella lontana Iberia. Non c’è dubbio: l’uomo è stato assassinato. Le dicerie e le congetture si sprecano. Roma invia subito nella metropoli punica il giovane Tito Letilio, ambizioso ed efficiente, che dovrà indagare a fondo sulla vicenda affiancando il capo delle guardie di Cartagine: Bomilcare, un uomo maturo ed esperto del mondo, che nei momenti più difficili trova conforto tra le braccia dell’affascinante Aspasia. E se un cartaginese e un romano collaborano, è facile dedurre che dietro l’uccisione del mercante c’è molto di più. Così Bomilcare e Letilio devono affrontare insieme la diffidenza romana, le improvvise resistenze dei cartaginesi più altolocati, nuovi omicidi, tentativi di corruzione e di aggressione. Seguendo la traccia di un traffico di monete false, intraprendono un viaggio in Numidia e proseguono poi verso l’Iberia, per interrogare gli stessi Barca sui possibili retroscena del delitto. Ma la soluzione dell’enigma li attende a Cartagine, nel quartiere del porto, in un pallido mattino che conclude una notte di sangue.

2002 – L’assassino e il profeta di Guillaume Prévost

Gerusalemme, anno 6 d.C. Le legioni romane sono nella città santa: un sacrilegio per gli ebrei. Mentre le gerarchie religiose discutono sull’atteggiamento da assumere nei confronti degli invasori, il capo dei farisei viene selvaggiamente assassinato a sette giorni dalla Pasqua. Cucita tra le sue labbra, una pergamena che annuncia una terribile punizione divina contro Israele. Qualche ora più tardi, il capo dei sadducei, grande sacerdote del Tempio, viene a sua volta assassinato. In bocca il seguito della profezia: la venuta del Salvatore o il caos. Trascinato dalla conoscenza dei testi sacri, Filone d’Alessandria, giovane filosofo ebreo, si lancia sulle tracce del misterioso assassino.

Sconto di 0,55 EUR
L'assassino e il profeta
1 Recensioni
L'assassino e il profeta
  • Prévost, Guillaume (Author)

2003 – Rosso Velabro di Luigi De Pascalis

L’Impero romano è al tramonto. Il declino della potenza e dell’autorità dell’Urbe è evidente: in troppi sono in cerca di potere, dai cristiani ai germani, agli oppositori dell’imperatore. Omicidi e sacrifici preludono a un sovvertimento dell’ordine ad opera di chi vuole spodestare l’imperatore Giuliano per favorire i cristiani. Caio Celso e il suo braccio destro Alipio condurranno l’indagine ritrovandosi ben presto invischiati in un conflitto fra avversari politici e profonde diatribe religiose.

Sconto di 1,10 EUR
Rosso velabro
1 Recensioni
Rosso velabro
  • De Pascalis, Luigi (Author)

2003 – Pompei di Robert Harris

E ritroviamo ancora Pompei, nell’agosto del 79 D.C., prima dell’eruzione del Vesuvio, in questo romanzo di Robert Harris. L’autore ci descrive, guardandolo con gli occhi di Marco Attilio, l’ambiente intriso di speculazioni, corruzione, loschi traffici che regna in città. L’uomo è il nuovo responsabile dell’Aqua Augusta: in quell’agosto del 79 si accorge che qualcosa non va, c’è troppo zolfo che sta inquinando e prosciugando le sorgenti d’acqua. Ma la sua voce rimane inascoltata. Lui è un problema, ostacola gli interessi di qualcuno, ma ci sono piani del destino cui nessuno può sfuggire, neanche il più freddo calcolatore o il criminale più astuto.

Sconto di 0,58 EUR
Pompei
1.220 Recensioni
Pompei
  • Harris, Robert (Author)

2006 – Seren la Celta di Giuliano Dego

Roma, 59 D.C. Una principessa britannica, Seren la celta, farà tutto ciò che è in suo potere per favorire il suo popolo nella lotta contro la dominazione romana. Vuole vendicare uno stupro ad opera dei romani, subito da sua madre, sua sorella e lei stessa. Un punto di vista diverso nella Roma dominata da Nerone.

ANTICA CINA

1949 – I celebri casi del giudice Dee di Robert Van Gulik

I celebri casi del giudice Dee” è il romanzo cinese da cui Robert van Gulik trasse l’ispirazione per la sua serie di gialli ambientati nel Celeste Impero e per il personaggio dell’infallibile giudice Dee, realmente vissuto in epoca T’ang. Opera di un anonimo cinese del XVIII secolo, il testo appartiene al filone delle cronache dei casi dei magistrati distrettuali, una tradizione letteraria che si sviluppò in Cina molti anni prima che gli scrittori occidentali si cimentassero con il genere poliziesco. Funzionario considerato quale “padre e madre del popolo”, ma anche detective con l’incarico di condurre le indagini, il giudice Dee, da poco assegnato al distretto di Chang-ping, affronta tre casi all’apparenza senza soluzione: un doppio omicidio nell’ambiente dei mercanti della seta, l’apparizione di uno spettro che chiede giustizia e l’avvelenamento di una sposa durante la prima notte di nozze. Le sue raffinate capacità deduttive e il suo innato senso della giustizia avranno infine la meglio su inganni e superstizioni.

Sconto di 0,70 EUR
I celebri casi del giudice Dee. Un autentico giallo cinese del XVIII secolo scoperto da Robert Van Gulik
20 Recensioni

MEDIOEVO

1977 – La bara d’argento di Ellis Peters

La bara d’argento è il primo romanzo della serie con Fratello Cadfael. Eccovi la trama, dalla nostra recensione a cura di Marina Belli: “Anno 1138, durante la guerra per il trono d’Inghilterra tra l’imperatrice Maud e re Stephen: per i monasteri il possesso di reliquie miracolose è fonte di guadagno, e così dal Monastero di Shrewsbury un gruppo di monaci intraprende un viaggio travagliato verso un borgo gallese per rivendicare le reliquie di Santa Winifred, loro santa protettrice. Ma i gallesi non sono affatto propensi a rinunciare alla “loro” Santa: tra trattative e minacce, le cose si complicano quando viene scoperto il cadavere di Rhisiart, il principale oppositore dei monaci, trafitto da una freccia. Toccherà a Fratello Cadfael risolvere il mistero.”

Sconto di 0,60 EUR
La bara d'argento
7 Recensioni
La bara d'argento
  • Peters, Ellis (Author)

1980 – Il nome della rosa di Umberto Eco

Il celeberrimo romanzo di Eco, diventato anche un film e una serie tv, è il giallo storico per eccellenza.

Ormai vegliardo, il monaco Adso da Melk affida ad un manoscritto le sue memorie riguardanti una strana storia accaduta nell’ultima settimana di novembre del 1327. Allora novizio, Adso accompagnava il suo maestro, Guglielmo da Baskerville, presso un’abbazia dell’Italia centrosettentrionale, dove doveva tenersi un importante incontro tra le legazioni pontificie e quelle facenti capo all’imperatore; i delegati dovevano discutere di un argomento assai controverso e spinoso: l’eresia. Ma appena arrivato, Guglielmo, che ha giusta fama di uomo saggio e dotto, nonché di ex inquisitore, viene messo a parte di un delitto accaduto nell’abbazia e proprio l’Abbate gli chiede di venirne a capo. I delitti però continuano e la trama si infittisce. Tutto sembra ruotare intorno all’anima stessa dell’abbazia, la biblioteca: si tratta della più grande biblioteca della cristianità, un sancta sanctorum del sapere i cui tesori e soprattutto i cui segreti vanno custoditi gelosamente e difesi con ogni artificio possibile. Tra labirinti, visioni, versi apocalittici e verità molto più terrene, la storia si dipana in un susseguirsi di scoperte che mettono in luce il grado di corruzione, marciume, empietà in cui versa l’Abbazia e l’intera Chiesa.

Sconto di 1,00 EUR
Il nome della rosa
446 Recensioni
Il nome della rosa
  • Eco, Umberto (Author)

1989 – I pilastri della terra di Ken Follett

Il celebre romanzo di Ken Follett, primo della saga di Kingsbridge, è ambientato nell’Inghilterra del XII secolo, instabile sia dal punto di vista politico che sociale: il re è morto e la reggenza è debole, inoltre il Paese è in preda alle lotte e alle divisioni tra i nobili intenzionati a mantenere a ogni costo i loro privilegi e la nuova casta dei mercanti, più liberali e inclini all’innovazione. La trama ruota attorno alla costruzione di una cattedrale gotica proprio nella cittadina immaginaria di Kingsbridge. Un mistery ricco di intrighi, colpi di scena, lotte, faide, vendette e passioni nell’Inghilterra medievale. A I pilastri della terra sono seguiti Mondo senza fine (2007) e La colonna di fuoco (2017). È ormai ufficiale la notizia che tra poco, il 15 settembre 2020, uscirà il prequel de I pilastri della terra: si intitolerà Fu sera e fu mattina e sarà ambientato negli anni subito precedenti al romanzo che diede inizio alla saga.

Sconto di 0,90 EUR
I pilastri della terra
592 Recensioni
I pilastri della terra
  • Follett, Ken (Author)

1993 – La rosa del farmacista di Candace Robb

Primo della saga dedicata al gallese Owen Archer, La rosa del farmacista è ambientato nell’Inghilterra medievale e precisamente a York, nel 1363. Owen Archer, figlio del defunto duca di Lancaster, sta meditando sul suo futuro. Ha combattuto nelle guerre di Normandia, restando cieco di un occhio, il che ha definitivamente compromesso ogni possibilità di una carriera militare. Ma l’arcivescovo di York, suo amico personale, viene in suo soccorso offrendogli un lavoro. Dovrà investigare sulla morte di Sir Oswald Fitzwilliam, un simpatico libertino, capitano delle guardie dell’Arcivescovo. L’uomo è misteriosamente morto presso l’Abazia di Santa Maria, a York, insieme a un pellegrino dall’identità sconosciuta. L’unica cosa che accomuna le due morti è un farmaco.

La rosa del farmacista
16 Recensioni
La rosa del farmacista
  • Robb, Candace (Author)

2000 – I delitti della medusa di Giulio Leoni

In questo giallo ambientato nella Firenze del 1300, primo di una serie di romanzi con protagonista il Sommo poeta, conosciamo Dante Alighieri in una veste insolita, quella di detective. In pochi sanno che tra il giugno e l’agosto del 1300 Dante fu Priore di Firenze. In questa veste Giulio Leoni lo immagina impegnato a risolvere una serie di delitti, il primo dei quali lo tocca molto da vicino: la vittima, infatti, è un’avvenente cantante fiorentina da tutti conosciuta ed amata. L’omicidio tocca personalità importanti della Firenze del tempo, alcune molto vicine al poeta, tra le quali lo stesso Guido Cavalcanti.

Sconto di 0,35 EUR
I delitti della medusa
25 Recensioni
I delitti della medusa
  • Leoni, Giulio (Author)

2007 – La signora dell’arte della morte di Ariana Franklin

Cambridge, 1170. La notte di Pasqua nella contea è squarciata da un grido a grande distanza: è la voce di un bambino e pare venga dal fiume. Non c’è abbastanza tempo per salvarlo, il corpo affiora dall’acqua con addosso i segni della crocifissione. Nell’arco di un anno, altri tre bambini scompaiono per poi essere ritrovati morti. Ogni volta, nel luogo della scomparsa, una stella a cinque punte fatta con rami intrecciati. Immediatamente viene accusata la comunità ebraica. Ad indagare un terzetto quantomeno inconsueto: un agente segreto ebreo, un moro eunuco come guardia del corpo e un’anatomopatologa donna.

La signora dell'arte della morte
1 Recensioni
La signora dell'arte della morte
  • Franklin, Ariana (Author)

2011 – Il mercante di libri maledetti di Marcello Simoni

Non poteva mancare nella nostra lista almeno un thriller storico di Marcello Simoni, autore molto amato e seguito qui sulle pagine del Thriller Café. Siamo nell’Anno Domini 1218. Il mercante di reliquie Ignazio da Toledo, curioso, intelligente, arguto, dotato di un’inesauribile sete di conoscenza, viene convocato dall’Avogador di Venezia per cercare L’Uter ventorum, un libro che pare abbia il potere di evocare gli angeli. Questo libro ha, peraltro, un valore importante per lo stesso Ignazio che parte subito per una ricerca ardua che lo condurrà lontano. Ma Ignazio non è l’unico a cercare questo volume.

Il mercante di libri maledetti è il primo capitolo di una trilogia che si compone anche di La biblioteca perduta dell’alchimista e de Il labirinto ai confini del mondo.

Sconto di 8,00 EUR
Il mercante di libri maledetti
277 Recensioni
Il mercante di libri maledetti
  • Simoni, Marcello (Author)

EPOCA MODERNA

1995 – Un cadavere a Deptford di Anthony Burgess

Christopher Marlowe venne assassinato il 30 maggio 1593, in una locanda di Deptford. Ateo, bestemmiatore, omosessuale, ubriacone e spia, amante delle risse da taverna, l’autore di capolavori come Edoardo Il e Doctor Faustus, L’ebreo di Malta e Tamerlano, sembrava destinato a una morte violenta, che resta però avvolta nelle nebbie della storia. Per svelare il mistero, Anthony Burgess ha dato voce a un anonimo attore, compagno di varie avventure teatrali, erotiche e politiche dello scrittore elisabettiano. Questo testimone indiscreto ci racconta la folgorante parabola di un eroe seducente e scomodo, geniale e maledetto: scapestrato studente a Oxford, spia a Reims, coinvolto nella lotta senza esclusione di colpi tra protestanti e cattolici, protagonista di amori, sbronze e scazzottate in una Londra febbrile e sorprendente, senza dimenticare il confronto con il coetaneo Shakespeare.

Un cadavere a Deptford
1 Recensioni
Un cadavere a Deptford
  • Burgess, Anthony (Author)

1997 – Il banchetto di Orazio Bagnasco

Nel 1488, in quei decenni a cavallo tra tardo Medioevo e Rinascimento, nell’Italia divisa in Stati e Staterelli, ogni matrimonio assume un’importanza cruciale, quella di un’alleanza di potere. Il legittimo erede al trono di Milano, Gian Galeazzo Sforza detto Duchino, sta per sposare Isabella D’Aragona, figlia del re di Napoli. Del banchetto è incaricato Mastro Stefano e, c’è da scommetterci, del menu e degli oltre ottocento invitati si parlerà a lungo nei secoli. Ma attorno ai futuri sposi si respira un’aria tesa, decisamente non di festa. Nel tragitto verso Tortona, luogo dei festeggiamenti, infatti, alcuni misteriosi delitti nella cerchia più stretta del Duchino funestano ulteriormente il morale della compagnia. Di chi è la mano omicida che turba un evento di tale spessore? Un giallo tutto italiano che si sviluppa tra cibo, seduzione e potere.

Sconto di 2,86 EUR
Il banchetto
1 Recensioni
Il banchetto
  • Bagnasco, Orazio (Author)

2002 – Imprimatur di Rita Monaldi e Francesco Sorti

Un vecchio diario scritto dal garzone di una locanda nella Roma del 1683 svela un pezzo di storia europea per secoli rimasto celato: un complotto a danno dell’Europa intera. Con la minaccia incombente dei turchi e la difficile situazione in città, il cadavere ritrovato in una locanda aumenta l’insicurezza e getta l’ombra funesta della peste. Sarà l’Abate Melani ad indagare minuziosamente nei meandri torbidi di una città dalle mille ombre. Quella riportata nel diario è proprio la sua indagine.

Sconto di 0,75 EUR
Imprimatur
80 Recensioni
Imprimatur
  • Monaldi, Rita (Author)

2010 – Il quinto servitore di Kenneth Wishnia

Praga, 1592. Qualcuno grida un nome nella notte, è quello di una bambina cristiana sgozzata nella notte del Venerdì Santo e ritrovata in una bottega ebraica. Si grida all’omicidio rituale, si pretende una punizione esemplare e si invoca l’intervento dell’inquisitore. Basteranno la saggezza e l’acume di Benyamin Ben Akiva, quinto servitore del ghetto, per trovare il colpevole, riportare la calma ed evitare un massacro?

Sconto di 14,11 EUR
Il quinto servitore
1 Recensioni
Il quinto servitore
  • Wishnia, Kenneth (Author)

OTTOCENTO

1999 – La mossa del cavallo di Andrea Camilleri

Sicilia, 1877. Quando Giovanni Bovara, già ispettore a Reggio Emilia, arriva in Sicilia si ritrova per le mani una situazione spinosa: un ufficio a soqquadro, carte sparse ovunque, gente che mette le mani dove non dovrebbe, permissività e lassismo che sono la normalità, tangenti regolarizzate, ecc. Nel denunciare tutto ciò, Bovara pesta inconsapevolmente i piedi a chi questo traffico lo controlla, lo ha creato e lo gestisce con l’accordo di istituzioni, magistratura e forze armate. Le sue indagini, però, non cadono nel vuoto e se da un lato qualcuno cerca di farlo passare per pazzo, qualcun altro raccoglie l’assist di Bovara e indaga.

Sconto di 0,70 EUR
La mossa del cavallo
73 Recensioni
La mossa del cavallo
  • Camilleri, Andrea (Author)

 2004 – Il ritorno della morte rossa di Harold Schechter

New York, 1845. Nonostante il successo letterario ottenuto con la poesia Il corvo, Poe, poeta, narratore, giornalista, esperto calligrafo e investigatore dilettante, è afflitto da problemi economici. La proposta di William Wyatt, strano e inquietante gentiluomo, è provvidenziale: cento dollari per valutare se una lettera e un misterioso manoscritto sono stati redatti dalla stessa mano. Ma quando Poe si reca da Wyatt per ritirare i preziosi documenti, lo trova in fin di vita, barbaramente mutilato. E forse da un assassino che non appartiene a questa terra…

2005 – Jules Verne e il mistero della camera oscura di Guillaume Prévost

Qui siamo a Parigi nel 1855, sotto l’impero da poco nato di Napoleone III, nel clima febbrile della prima Esposizione Universale, in cui la Francia celebra il suo entusiastico ingresso nella modernità, tra l’urbanistica di Haussmann per la nuova grandezza borghese della capitale, e i bassifondi fatiscenti dell’ultima plebe. Jules Verne è molto giovane, appena venuto dalla provincia, s’arrangia con commedie comiche malpagate. Il suo gusto acerbo per lo straordinario lo porta a sperimentare, con l’amico Félix, l’abilità d’un famoso spiritista inglese. Ed è la curiosità per i suoi trucchi che, dopo una seduta spiritica, li conduce alla scoperta macabra: il corpo del medium ucciso con due pallottole, una in ciascun occhio, accanto uno strano apparecchio. L’occasione è ghiotta per tirare un po’ di denaro con un paio di articoli sensazionali: Félix metterà le sue conoscenze nell’ambiente e Jules l’intuito e la capacità immaginativa. Ma, a lavoro appena avviato, un altro cadavere con lo stesso rituale e, dopo, un terzo. Alla lunga, con fatica e paura, rischi con polizia e criminali, Jules Verne risolverà il caso, e avrà scoperto la sua strada come scrittore di avventure, di invenzioni e la sua passione per la neonata fotografia.

Sconto di 0,55 EUR

2008: The terror di Dan Simmons

Pubblicato nel 2008 e nel 2018 da Mondadori, il corposo romanzo di Dan Simmons (quasi 800 pagine) si basa sulla vicenda, reale e documentata, della sparizione della nave britannica Erebus e di molti membri del suo equipaggio nelle terre del Circolo Polare Artico. La nave ammiraglia Erebus e la Terror al suo seguito, partite nel 1845 dall’Inghilterra alla ricerca del passaggio a Nord Ovest, si incagliarono tra i ghiacci e rimasero bloccate lì per oltre due anni. Morto il capo spedizione, Sir John Franklin, il capitano della Terror, l’irlandese Francis Crozier e i superstiti si ritrovano a lottare con il gelo, le provviste che scarseggiano, la follia data dall’immobilità e dall’isolamento, e altre misteriose presenze che minacciano la vita dei pochi superstiti. Un thriller agghiacciante da cui è stata tratta la serie tv AMC prodotta da Ridley Scott.

Sconto di 0,85 EUR
The terror
1.253 Recensioni
The terror
  • Simmons, Dan (Author)

2010 – La vergine delle ossa di Luca Masali

In questo romanzo più nero che giallo, ambientato nel 1890, trovano posto lo scrittore Emilio Salgari e la ricerca scientifico-psichiatrica di Cesare Lombroso. C’è un criminale, infatti, che ricorda poco o nulla di sé e dei suoi delitti, si fa chiamare con le iniziali U.G. e sta costruendo qualcosa di veramente inquietante: una scultura fatta completamente d’ossa. L’uomo, inoltre, afferma che sia la Vergine Maria a comandargli quest’opera d’arte fina. Lombroso decide di fare un esperimento con U.G. e Salgari, anche lui in veste di “paziente” del celebre medico, ma ben presto i delitti riprendono e tutti si ritroveranno di fronte a una scelta.

Sconto di 5,52 EUR
La vergine delle ossa. Cesare Lombroso indaga
2 Recensioni

2011 – Odore di chiuso di Marco Malvaldi

Odore di Chiuso, con cui Malvaldi onora Pellegrino Artusi nel centenario della sua morte, è un gradevolissimo giallo pubblicato da Sellerio nel 2011, ma ambientato in una tenuta della Maremma toscana nel 1895, con tanto di nobili in declino, servitori, carrozze e cavalli e chi più ne ha più ne metta. Ospite d’eccezione, in questo giallo classico con punte di modernità, è Pellegrino Artusi, il gran cuoco autore di La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene, uno dei primi e più illustri manuali di cucina conosciuto ancora oggi. Artusi è ospite, insieme ad un altro gentiluomo, della casa del Barone di Roccapendente e quando arriva sul posto è ben contento di godersi un finesettimana di tranquillità e buona cucina… auspicio, il suo, destinato a rimanere deluso. Un morto e un tentato omicidio movimenteranno non poco i giorni della sua permanenza, ma grazie all’arguzia sua e del delegato di polizia e alla collaborazione di un prolisso ma competente medico e di una signorina con un futuro radioso nella medicina, l’arcano è risolto, il colpevole trovato e la bassezza delle miserie umane ancora una volta è svelata. Proprio nel 2020 è stata pubblicata una seconda indagine di Artusi, dal titolo Il borghese Pellegrino, con cui Malvaldi celebra il bicentenario dalla nascita del gastronomo.

Sconto di 0,65 EUR
Odore di chiuso
136 Recensioni
Odore di chiuso
  • Malvaldi, Marco (Author)

NOVECENTO

1989 – Violette di marzo di Philip Kerr

Primo capitolo della cosiddetta Trilogia berlinese, Violette di marzo è il romanzo in cui conosciamo l’investigatore privato, veterano del primo conflitto mondiale ed ex poliziotto, cinico ma in realtà umano, Bernie Gunther. Nella Berlino degli anni ’30, alla vigilia delle olimpiadi del 36, questo smaliziato detective conduce un’indagine sulla scomparsa della figlia di un ricco industriale.

Sconto di 0,75 EUR
Violette di marzo. La trilogia berlinese di Bernie Gunther: 1
156 Recensioni

1999 – Lumen di Ben Pastor

Nella Cracovia occupata del 1939 un delitto insolito e di molta impressione viene a scuotere la città già provata. Una suora veneratissima, austera e ieratica, viene freddata da un colpo d’arma da fuoco nel mezzo del chiostro. Le indagini vengono affidate al giovane ufficiale Martin Von Bora che ben presto capisce di ritrovarsi per le mani un caso spinoso: vista la sua autorità e popolarità, la suora era oggetto di interesse e supervisione sia del Vaticano sia della Gestapo. E Martin Bora da un lato si ritrova coinvolto nelle attività militari e belliche, dall’altro viene attirato sempre più dal mistero di questa figura e dall’ambiente religioso. Lumen è il primo romanzo di una lunga serie che vede come protagonista proprio Martin Bora. Un Martin Bora che combatte sul fronte tedesco, ma che è, sin d’ora, sin da questo romanzo, attanagliato dai dubbi.

Sconto di 0,70 EUR
Lumen
64 Recensioni
Lumen
  • Pastor, Ben (Author)

1999 – Morte a Breslavia di Marek Krajewski

Anche questo giallo è ambientato nella Germania nazista, ma qualche anno prima, nel 1933, e in una città che ben presto non sarà più tedesca, ma polacca. Qui incontriamo un commissario singolare e tutto da scoprire: è Eberhard Mock ed è alle prese con un’indagine assai macabra. Sul treno Berlino-Breslavia una baronessina è stata assassinata, ha l’addome squarciato e ne fuoriescono degli scorpioni. A corredare l’allettante quadro, una scritta sulla parete del vagone, forse in una lingua straniera, quasi certamente tracciata col sangue.

Sconto di 9,60 EUR
Morte a Breslavia
2 Recensioni
Morte a Breslavia
  • Krajewski, Marek (Author)

2003 – Alto tradimento di Anne Perry

Siamo ancora a Cambridge con questo giallo di Anne Perry, ambientato nel giugno del 1914 e primo della serie sulla Prima guerra Mondiale. In un assolato pomeriggio di fine giugno del 1914, Joseph Reavley, professore di Cambridge, sta assistendo a una partita di cricket tra studenti, quando gli giunge la notizia che i suoi genitori sono morti in un incidente stradale. Nel comunicargli il tragico evento, suo fratello Matthew, impiegato nei servizi segreti, gli rivela che il padre stava per consegnargli un misterioso documento, che pare abbia il potere di portare alla rovina l’Inghilterra se non l’intero mondo civilizzato. Nel frattempo, a Sarajevo, l’Arciduca Francesco Ferdinando e sua moglie vengono uccisi. E i delitti non sono finiti. Toccherà ai due fratelli scoprire un complotto le cui conseguenze metterebbero in pericolo le sorti del mondo.

Sconto di 0,51 EUR
Alto tradimento
  • Perry, Anne (Author)

2014 – La dama rossa di Giada Trebeschi

1938. Nell’anno in cui il duce emana le leggi razziali e il rombo della guerra si fa sempre più vicino, la giovane studiosa di storia dell’arte Letizia Cantarini lavora con passione al restauro di un palazzo nobiliare vicino a Roma insieme a due colleghi. Dietro una parete, i tre scoprono una stanza segreta dove giacciono i resti di una donna murata viva circa cinquecento anni prima. Sul pavimento, accanto alla condannata a morte, di cui ancora si scorgono lembi di tessuto rosso come la porpora, alcuni fogli: le sue memorie e un enigma. Letizia però non ha il tempo di studiare le carte della misteriosa “Dama rossa” vissuta alla corte di Alessandro VI Borgia, che un gruppo di miliziani fascisti, guidati dall’affascinante capitano de’ Risis, giunge a interrompere i lavori. È evidente che il ritrovamento della camera segreta desta un interesse non solo archeologico. Letizia e i colleghi capiscono di aver portato alla luce non tanto i resti del tesoro degli Olgiati – la famiglia cui apparteneva il palazzo – ma qualcosa di ben più prezioso. Inizia così una fuga indiavolata, un’avventura travolgente che vedrà i tre amici alle prese con un favoloso rompicapo: una sciarada composta nel Rinascimento che li porterà fino in Spagna, all’Alhambra, sulle tracce della Dama rossa e di un inimmaginabile tesoro. I protagonisti, separati dagli eventi – uno dei tre è ebreo e dovrà nascondersi dal furore fascista -, rischieranno la vita per scoprire e proteggere lo straordinario segreto.

La dama rossa
36 Recensioni
La dama rossa
  • Trebeschi, Giada (Author)