Ciao, io sono Giuseppe Pastore e questa è l'antologia Delitti al Thriller Café che ho curato a seguito del primo concorso letterario organizzato dal mio sito.
Penso sia un'opera di buona qualità e mi farebbe molto piacere se tu volessi leggerla, poiché è stata creata apposta con l'ambizione di arrivare nelle librerie di molti lettori come te, aperti a conoscere nuovi autori e curiosi di toccare con mano l'impegno che abbiamo riversato in questo libro, io in prima persona, ma anche lo staff de I Buoni Cugini Editori che mi ha accompagnato in questa avventura.
Se mi accordi qualche minuto, quindi, ti spiego perché potrebbe piacerti.

Validi contenuti

All'interno del volume troverai i migliori racconti selezionati tramite la prima edizione del concorso letterario Thriller Café, impreziositi da una prefazione di Romano De Marco (autore di L'uomo di casa, Piemme) e da un racconto inedito e scritto appositamente per l'opera da Piergiorgio Pulixi (autore di Lo stupore della notte, Nero Rizzoli); inoltre ogni racconto è corredato da una bella illustrazione a tinte fosche realizzata da artisti quali Pizzorno e Ballarini.

Sicuramente i nomi di De Marco e Pulixi non hanno bisogno di presentazioni, come pure quello di Marilù Oliva (autrice di Le spose sepolte, HarperCollins Italia), terzo componente della super-giuria che ha decretato i vincitori. Ma se leggi l'indice qui a seguire, forse ti saranno familiari anche altri scrittori.
Ci sono infatti tra i partecipanti a questa raccolta autori con alle spalle già numerose pubblicazioni, spesso finalisti o vincitori di importanti premi letterari nel panorama giallo/thriller, andando dal Premio Tedeschi al Gran Giallo di Cattolica, dal Carabinieri in giallo a Delitto d'autore, solo per citarne alcuni.
In dettaglio, ti riporto qui l'indice di titoli e autori inclusi.

Clicca per vedere l'indice completo

a Introduzione di Giuseppe Pastore
a Prefazione di Romano De Marco
a Racconti

    a La brezza del mare di Piergiorgio Pulixi
    a OFF di Luana Troncanetti (1° classificato)
    a Il giorno dei morti di Gianluca Di Matola (2° classificato)
    a Presti e il caso del cieco a gettone di Riccardo Landini (3° classificato)
    a Uccidere i mostri di Gianluca Bellizia
    a Giustizia divina di Marco Bertoli
    a Un veleno chiamato odio di Paolo Caminiti
    a Ain’t no sunshine di Federico de Sivo
    a Miss Gennaio di Ezio Gavazzeni
    a Fango di Raffaella La Villa
    a Gli occhi di Lara di Enrico Scognamiglio
    a Elsinore di Paolo Tagliaferri
    a Quel gentile signore del terzo piano di Fausto Tanzarella
    a Era tranquillo, salutava sempre di Daniele Torquati

a Illustrazioni

    a Niccolò Pizzorno
    a Nicola Ballarini

Un passaggio dal racconto vincitore

OFF è il racconto di Luana Troncanetti che ha vinto la prima edizione del nostro concorso letterario. Qui a seguire ti riporto un passaggio dalle prime pagine se vuoi farti un'idea di cosa puoi trovare nell'antologia.

Clicca per leggere

[...]
«Vai da sola, tesoro. Stasera no. Proprio non ho voglia.»
Troppe voglie erano assenti in suo marito, da tanto di quel tempo che aveva ormai smarrito il conto. Non poteva biasimarlo: di mescolarsi alle solite facce, quella sera, non aveva alcun desiderio neppure lei. Gli scambi di convenevoli, gli ipocriti “Ma non ti passa un giorno che sia uno!”, le coltellate alle spalle subito virate in un “Ma che piacere vederti!”, quando l’assente di turno sbucava dalla folla di schiene tutte uguali. I drink sofisticati senza sapore, il food finger che non colma pancia o solitudine, le paillette sui miniabiti per vestire di luce il nulla, i braccialetti da teenager al polso di chi non si rassegnava ad avere troppi anni per...
Locuzione caustica. Incompleta, eppure a Miriam diceva tutto da un bel po’. Troppi anni per portare i capelli lunghi. Troppi anni per indossare i jeans, i top sbracciati. Troppi per ridere di gola, per bagnarsi in mare a mezzanotte, troppi per i brividi sulla pelle, troppi per sognare. Troppi.
I cinquant’anni di Miriam, invece, ridevano forte e portavano i capelli oltre le spalle. Ondulati, aveva iniziato a farli ricrescere dopo secoli di nuca rasata. I jeans le stavano d’incanto come i top: punto vita e seni reggevano ancora il confronto con le trentenni. Quell’ancora, a volte, la uccideva. Era lo spartiacque fra la gioventù e il baratro della vecchiaia. Restava in bilico, indecisa se incollarsi al ciglio del burrone o trovare il coraggio di saltare giù.
[...]

I lettori

La nostra amica Francesca Mancini, come puoi vedere dalla foto qui accanto, ha ricreato uno scenario da vero thriller per leggere il libro, ma sono sicuro che anche in mancanza di armi (finte!) ti godrai lo stesso quest'opera.
Sono contento di poter dire che finora il parere dei primi lettori è positivo e se vorrai aggiungere la tua opinione a quelle che iniziano ad arrivare sicuramente ne sarò ancora più lieto.

Un passaggio dall'introduzione

Ti lascio con un estratto della mia introduzione al libro perché penso spieghi bene il fine vero di questa opera.

Clicca per leggere

Con questa antologia, figlia del nostro primo concorso letterario, siamo andati a colmare una mancanza che personalmente sentivo nei riguardi di te lettore: realizzare qualcosa a tuo beneficio. E per quanto in passato mi sia dilettato di scrittura in prima persona, sicuramente molto meglio provare a raccogliere delle penne valide con un’iniziativa allargata e produrre un’opera che potesse dare voce ad autori con gusti, interpretazioni e stili diversi, così da soddisfare un po’ tutti i palati.

[…]

goditi questo libro senza fretta e sono certo ci troverai cura e dedizione, spero immaginazione, e suspense, e sperimentazione. Prenditela comoda e assapora fino in fondo questo nostro cocktail (agitato e non mescolato, come da migliore tradizione 007), e ricorda che il Thriller Café non chiude mai: in qualsiasi momento tu abbia sete di thriller, siediti al bancone e ti aiuteremo a placarla!

Pare interessante, ma quanto costa?

Il prezzo di copertina è 20€ (a cui aggiungere le spese di spedizione) ma per i lettori di Thriller Café c'è uno sconto del 25% e le spese di spedizione sono gratis. In sostanza paghi 15€ invece di 24€!
Purtroppo non ho tantissime copie disponibili quindi ti consiglio di approfittare subito dell'offerta. Se sei tra i primi 50 a richiedere il libro, tra l'altro, riceverai anche una simpatica spilletta di Thriller Café in omaggio! ;-)

Cosa aspetti? Regalati questa bella lettura!

Delitti al Thriller Café

Delitti al Thriller Café:
Richiedila ora a prezzo scontato
scrivendo a concorso@thrillercafe.it

.
Delitti al Thriller Café

Delitti al Thriller Café:
Richiedila ora a prezzo scontato