Pubblicati da poco i risultati dell’edizione 2009, ecco in sintesi il bando del premio Carabinieri in Giallo per il 2010. La scadenza è fissata al 15 aprile, la lunghezza a 15 pagine da 30 righe ciascuna. Requisito fondamentale è la presenza tra i protagonisti di investigatori dell’Arma dei Carabinieri. Le copie (una cartacea e una su supporto digitale), vanno spedite in forma anonima, accludendo i dati del partecipante in una busta chiusa a parte. La quota di partecipazione è di 16 euro, da versare sul Conto Corrente Postale n. 90331000 intestato a: Ente Editoriale per l’Arma dei Carabinieri — Rivista Il Carabiniere — Serv. Abb.ti — piazza S. Bernardo, 109 — 00187 Roma. Indicare anche la causale del versamento (concorso “Carabinieri in Giallo — 2010”).
Per i primi tre classificati, premi da 2.000, 1500 e 1000 euro, che però non potranno essere assegnati a concorrenti che li abbiano già ottenuti nelle precedenti edizioni. I migliori racconti saranno pubblicati sulla rivista Il Carabiniere e nei Gialli Mondadori; verranno poi offerti per una valutazione alla produzione “Palomar”, che si riserva di utilizzare i racconti per eventuali soggetti televisivi.

Per informazioni è possibile telefonare alla Rivista Il Carabiniere: 06/483780 — 06/48904039 oppure inviare un’email a: ente.editoriale@carabinieri.it
I risultati saranno pubblicati sul sito Internet www.carabinieri.it