- Vota! -

12345
Loading...Loading...

Chiunque io sia – Biagio Proietti e Diana Crispo

| 2 maggio 2012 | Lascia una deposizione
Archiviato in Libri novità | Etichettato con

Chiunque io siaIl libro che segnaliamo oggi è un italianissimo giallo di Biagio Proietti e Diana Crispo appena uscito per Hobby & Work: Chiunque io sia. Ispirato a un soggetto televisivo degli anni settanta (La mia vita con Daniela) e a caposaldi del cinema firmato Hitchcok (Vertigo, Io ti salverò, Marnie), i due autori confezionano un romanzo che molto rivela della loro lunga e fortunata esperienza di sceneggiatori (si veda per esempio la scheda di Proietti su IMDB) e che nel corso delle pagine tramuta un semplice realtà quotidiana in un crescendo di dubbi e ombre.
Protagonista, a Roma, è l’avvocato Morelli, che un giorno nel suo ufficio si trova di fronte una giovane di nome Bianca Rizzi, sosia perfetta di sua moglie Daniela, svanita nel nulla otto mesi prima. E non è solo fisica la somiglianza: innumerevoli prove dimostrano che Bianca è Daniela. Eppure ha ricordi diversi, anche questi autentici, che nulla hanno a che fare con la signora Morelli. Ci sono due identità diverse che “abitano” la stessa persona?
Deciso a sciogliere il mistero, Morelli inizia una lunga, labirintica indagine nel passato di questa donna che sembra aver vissuto due volte. Passo dopo passo, ricomponendo con pazienza tutte le tessere di un puzzle in apparenza impossibile, riuscirà infine ad arrivare al cuore dell’enigma. Ma non è detto che quel che troverà, nel nocciolo oscuro di questo caso, sarà tale da sollevarlo da ogni angoscia…

Questa in sintesi, la vicenda al centro di Chiunque io sia; se siete interessati a saperne di più, una recensione è prevista in arrivo…

Chiunque io sia, di Biagio Proietti e Diana Crispo: acquistalo su Amazon!

Articolo protocollato da Giuseppe Pastore

Da sempre lettore accanito, Giuseppe Pastore si diletta anche a scrivere e ha pubblicato alcuni racconti su antologie e riviste e ottenuto vittorie e piazzamenti in numerosi concorsi letterari. E' autore (assieme a S. Valbonesi) del saggio "In due si uccide meglio", dedicato ai serial killer in coppia. Dal 2008 gestisce il ThrillerCafé, con la poco recondita ambizione di farlo diventare il locale virtuale dedicato al thriller più noto del web.

Giuseppe Pastore ha scritto 1430 articoli:

lascia la tua deposizione