Il baco da seta - Robert GalbraithDopo l’esordio nel mondo del giallo con Il richiamo del cuculo con lo pseudonimo di Robert Galbraith, J. K. Rowling ci propone una nuova indagine di Cormoran Strike dal titolo Il baco da seta. A pubblicare il libro qui in Italia è sempre Salani con traduzione di Andrea Carlo Cappi, e ancora una volta si tratta di un tomo bello corposo: 560 pagine.
La vicenda narrata, ambientata a Londra, vede Strike alle prese con la scomparsa dell’eccentrico scrittore Owen Quine. Non è la prima volta che l’uomo sparisce senza far sapere dove sia, ma ormai sono giorni che di lui s’è persa traccia e la moglie ha bisogno di ritrovarlo. L’investigatore si pone così sulle tracce di Quine, e già dai primi momenti dell’indagine comprende che stavolta la sua sparizione non è da prendere alla leggera. Quine se n’è andato portandosi dietro il manoscritto del suo romanzo appena finito, intitolato Bombyx Mori, il nome latino del baco da seta. Un’opera zeppa di parole tutt’altro che dolci nei confronti di quasi tutti quelli che conosce, la maggior parte dei quali colleghi. Un libro che non può essere pubblicato: rovinerebbe la vita di troppa gente. E sono quindi in molti a voler tappare la bocca di Quine. Lo scrittore è stato già messo definitivamente a tacere? O è ancora vivo da qualche parte? A Cormoran Strike il compito di appurarlo.

Il baco da seta nel Regno Unito sembra aver convinto la critica molto più che Il richiamo del cuculo, con recensioni quasi tutte positive, partendo dal Telegraph, per arrivare a People, passando per il Daily Mail; e allo stesso modo ad apprezzare The Silkworm sono stati i lettori inglesi, con un giudizio medio su Goodreads che ha superato il 4 contro il precedente 3.78.
Se volete farvi una prima idea sul romanzo, vi segnaliamo la possibilità di leggerne le prime pagine qui; intanto vi lasciamo alla visione del booktrailer.

Il baco da seta – Robert Galbraith

Il baco da seta – Robert Galbraith:
Scopri il miglior prezzo online su Amazon
con Prime spedizione gratis in 1 giorno